Set 21

A San Donato riscoperto un affresco …..

La Redazione & Salvatore Pupo

UNA STELLA COMETA E’ APPARSA SULLA GROTTA DI SAN MICHELE ARCANGELO NEL COMUNE DI SAN DONATO DI NINEA (Cs).

San Donato di Ninea (Cs) è un Comune che conta poco più di 1600 abitanti.Il suo territorio è posto nell’alto bacino del Fiume Esaro mentre l’abitato capoluogo è abbarbicato ad uno spèrone roccioso alle pendici del “Cozzo del Pellegrino(!!!)…mentre a poca distanza del centro abitato trovasi la Grotta di San Michele Arcangelo e della Madonna col Bambino considerata nei secoli luogo di preghiera e di pellegrinaggi che in questi ultimi anni, purtoppo, rischiava di restare un semplice ricordo…Ma la sera del 18 settembre u.s. la Madonna in quelle montagne ha compiuto un nuovo miracolo richiamando attorno a sè migliaia di Fedeli con a capo il Pastore diocesano,due Nunzi apostolici,il meritevole Parroco, tantissimi Sacerdoti e numerose Autorità civili.Dunque,
dopo tanto buio…un potente faro luminoso è stato riacceso su quella grotta.. mentre nuovi fasci di fede e di luce sono destinati a farsi strada attraverso quei monti e quelle incantevoli gole che ci appaiono precipitarsi e confluire nell’ampia Valle del Crati…e non solo !!

A San Donato riscoperto un affresco che raffigurala Madonna col Bambino risalente al XV secolo.
Particolarmente suggestiva la cerimonia svoltasi a San Donato di Ninea martedì 18 settembre scorso, dove in una grotta millenaria è stato riscoperto un affresco raffigurante la Madonna col Bambino risalente al XV secolo. Dopo un lungo periodo di scavi e restauro a cura della Soprintendenza per i Beni Culturali, è stata riaperta al culto la Grotta di San Michele Arcangelo e dellaMadonna di Sant’Angelo.

L’intero territorio, infatti,per vari secoli è stata regione di eremiti e meta di numerosi pellegrinaggi. Per l’occasione il parroco don Pino Esposito ha curato un momento di forte devozione mariana con la partecipazione di un gran numero di fedeli provenienti dal comprensorio. Con il nostro Vescovo diocesano sono stati presenti gli Arcivescovi Alberto Tricarico e Emery Kabongoentrambi Nunzi Apostolici della Santa Sede. A presieduto la Liturgia Eucaristica monsignorTricarico che ha tenuto una dotta omelia su Marianella vita del popolo di Dio.I sindaci presenti e gli altri rappresentanti delle istituzioni hanno manifestato il loro plauso a don Pino Esposito per aver saputo con tenacia e con sacrificio aprire un nuovo sentiero tra le montagne di San Donato che è insieme itinerario di fede, di arte e di storia.

Salvatore Pupo

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2012/09/21/a-san-donato-riscoperto-un-affresco/

Lascia un commento

Your email address will not be published.