L’arrivo a San Donato

Luigi Bisignani appena ricevuto dall’amico Pietro….

Primo Capitolo del mio nuovo romanzo – l’arrivo a San Donato

Caro Luigi,
in prossimità delle vacanze sandonatesi ed in attesa del 7 di agosto ti inoltro un secondo estratto del mio romanzo inedito ambientato tra San Donato e New York che condivido con piacere con la comunità virtuale sandonatese.

Un abbraccio e buone ferie

Pietro

Tratto dal Romanzo “II-V-I” di Pietro Viggiani

7 Agosto 2005

Rocco finalmente liberò i cavalli della sua 147.

La Salerno – Reggio Calabria era ancora un cantiere a cielo aperto.

Il viaggio da Roma assumeva, sin da quando era bambino, i contorni di un’epopea.

Passata l’uscita di Campotenese l’autostrada tornò a due corsie. L’adrenalina annientò la stanchezza per le quasi otto ore trascorse solitario al volante, buona parte fermo in coda tra tratti dissestati e corsie uniche alternate sui due sensi di marcia.

Continue reading

Posted in Cultura e Costumi, Ritorno al paese | Leave a comment

La mia storia: Maria i Maioscia.

Rosanna ci scrive da Marano Principato (Cosenza).

la mia storia

Maria i Maioscia. mia Nonna
zia Maria a MaiosciaRaccontare qualcosa che riguarda mia nonna, è così importante per me che significa farla rivivere anche per pochi attimi. E le persone importanti meritano non solo di essere ricordate, ma soprattutto di essere rivissute in diversi modi. Premetto che mia nonna Maria i Maioscia per me non è stata solo importante, ma fondamentale è nonostante sianoseianni che non c è più, dato il nostro legame molto stretto, quasi simbiotico, la sento sempre molto vicina perché avverto la sua presenza: per fortuna l anima non muore mai. Pensare a mia nonna significa pensare a una persona diversa da tante altre, quindi unica e speciale e se dovessi paragonarlo simbolicamente a qualcosa, mi verrebbe in mente una colonna dorata. Era una colonna Sì, forte nella presenza, forte nel cuore, forte nei pensieri e nella sua libertà interiore e forte soprattutto nei sentimenti e nel suo carismatico approccio relazionale. Era nata a San Donato di ninea il 26 aprile del 1916 e non ha mai vissuto una infanzia, dato che perdendo a soli dieci anni la mamma, ha dovuto badare agli altri tre fratelli più piccoli, tutto da sola. Infatti già a dieci anni sapeva fare i maccaruni a fusiddri. Continue reading

Posted in Cronaca del paese, La mia Storia, Storia Locale | 8 Comments

San Donato di Ninea : Pietro Viggiani

Luigi Bisignani

soria e cultura

Pietro Viggiani mi ha scritto e ve ne faccio  un regalo con molto interesse e piacere,grazie Pietro

cultura-sandonatese_thumb.jpgaccolgo con entusiasmo la vostra iniziativa girandovi un breve monologo ambientato a San Donato.

In realtà è l’inizio del mio romanzo da poco concluso per il quale sto cercando un editore serio che abbia voglia di valorizzarlo.

Si tratta di un romanzo storico ambientato tra San Donato e New York e sviluppato in 3 periodi storici:

– Anni 30-40 del 900,- Anni 50 del 900– Inizio XXI secolo.

Appena sarà pubblicato sarà mia premura comunicarvelo.

Grazie e a presto

Pietro

Tratto dal Romanzo “II-V-I” di Pietro Viggiani

7 Agosto 2010 – San Donato di Ninea

DSC_0456Non ricordo ormai più quante volte mi sono seduto su questo muretto.

E’ un angolo di paradiso, il mio osservatorio sul mondo.

Si vede il paese dove sono nato, la casa in cui sono cresciuto, i vicoli tra cui ho giocato, la strada lungo la quale scendevo all’alba verso i campi e risalivo all’imbrunire in sella a un ciuccio sfiancato dal peso delle ceste ricolme del raccolto di giornata. Continue reading

Posted in cultura locale | 2 Comments

La mia storia Sandonatese

 Luigi Bisignani  Karina Tropea ci ha scritto

la mia storia

Come essere sandonatesi senza essere nati a San Donato di Ninea? Io posso dirvelo!

la foto 1Mio nonno si chiamava Francesco Maria Tropea, nacque nel 1899 a San Donato di Ninea. Anche mia nonna Angélica Iannuzzi nacque nello stesso paese nell’ anno 1904. Tutta la mia famiglia aveva la stessa origine.

Mio nonno fu un soldato delle due guerre mondiali ed é sopravvisuto.
Mia nonna ha educato 8 figli praticamente da sola.
Loro avevano deciso di andare in Argentina per cercare un futuro migliore per la loro famiglia.
La loro storia e le loro tradizioni li anno acompagnati sempre. Continue reading

Posted in La mia Storia | 8 Comments

Cùmu putèra ghèssi :U’ prìfissùri.

Luigi Bisignani & Minucciu

Minucciu ci ha abituati con i suoi raccconti mensili ,raccolti sul tema di “Come eravamo” con storie e parmarie del passato,con personaggi che molti di noi abbiamo conosciuto.

Oggi mi ha inviato un’altra idea che trovo splendida : Cùmu putèra ghèssi (Come potrebbe essere).

Una bella ginnastica dal passato verso un futuro immaginario ,immaginario direte voi o realista? ai posteri l’ardua sentenza,chi vivrà vedrà.Certo constatando la decadenza ,nella quale si trova oggi il paese,possiamo veramente chiederci come sarà il paese fra 50 anni? Come pensa ed immagina Minucciu,peggio oppure se ci sarà un miracolo meglio di oggi?

paeseCerto che qualcuno che é nell’amministrazione attuale, dovrebbe chiederselo,incominciando già a fare qualche convegno sul futuro del paese o nessuna riflessione si fa perché hanno già condannato il paese ? Non vorrei essere u picciunu do malaguriu,ma se si continua cosi debbo dare ragione all’immaginazione catastrofica di Minucciu.Per adesso,consolatevi, é solo un sogno,un bruttissimo sogno… ma che potrebbe diventare realtà !!

Se si continua  a maltrattare il nostro, tanto amato, paese come si sta facendo, credo francamente, che ci sarà un ritorno verso il passato,come in questa foto.

(Luigi)

 

 

Ecco il racconto di Minucciu :

Continue reading

Posted in Cultura e Costumi, Cùmu putèra ghèssi, Minucciu, Storia Locale | 1 Comment

Turismo equestre

Diritto di Cronaca & Luigi Bisignani

parte il progetto Ippovia del Pollino

POLLINO – (Comunicato stampa) Il progetto, promosso dal Comune di Sant’Agata Di Esaro, in collaborazione con l’Ente Parco Nazionale del Pollino, il Corpo Forestale dello Stato, con i Comuni di S. Sosti, Sangineto, Belvedere Marittimo, Fagnano Castello, Grisolia, Verbicaro, Scalea, Morano Calabro, Mormanno, Lungro, Acquaformosa, Orsomarso, Buonvicino, Mottafollone, Malvito, San Donato Di Ninea, Saracena, nasce dalla volontà di realizzare percorsi equestri nel territorio del Parco Nazionale del Pollino a seguito della disponibilità di Sirio Fracassi, Responsabile Tecnico Nazionale della Commissione Sport Equestri del CSI (Centro Sportivo Italiano) e Quadro Tecnico del Circolo Equestre Le Cerque, con l’obiettivo di

Continue reading

Posted in Dati locali, Viaggi e Tursimo | Leave a comment

I racconti di MINUCCIU

Luigi Bisignani

Qualche anno fa ,esattamente nel 2011 ho ricevuto una lettera che mi ha fatto molto piacere,il nostro amico Domenico Buono (MINUCCIU) mi chiedeva se ero interessato a pubblicare sul giornale le sue ricerche su San Donato di Ninea.

Cosa che avete capito, ho risposto subito positivamente. Da quel giorno quasi tutti i mesi ricevo un racconto,una storia ,una parmaria,uno studio sul dialetto etc… e mi faccio un piacere immenso di leggere ed arrichire le mie conoscenze sul paesecopertina.

E vero quando si diventa anziani ci si dimentica del passato recente ma rimane vivo il ricordo delle cose lontano (detto di Minucciu,che condivido)

Vecchissime storie come Cannacca,Priscenti, Ntoniu u granni, Ddiagreca ,Barraccuni,Cicciu i mastuciallu e tantissimi altri racconti. etc… che mi fanno ritornare indietro di molti anni.

Oltre ad aver pubblicato tre libri : Vita Sandonatese,Parole alla Sandonatese… e Ninaja, Minucciu ci fa il regalo di farmi pubblicare sul giornale, un po  delle sue ricerche.

Continue reading

Posted in Come Eravamo, Minucciu | 2 Comments

Come eravamo : A’ Vìa Crùcissi

Luigi Bisignani & Minucciu

cultura-sandonatese_thumb.jpgFra le tradizioni sandonatesi, “à vìa crùcissi”, era quella più “sentita”. Era la cerimonia religiosa alla quale, sin da bambino ho partecipato volentieri, all’inizio confuso fra gli altri coetanei appresso al prete e successivamente “nzièmi àri cchjù grànni” quale cantore agli ordini “ì zù Micùzzu ù sàcristànu”, il quale, alla tastiera dell’organo a mantice, accompagnava e coordinava i canti religiosi.

Questi “precedenti” personali, presumo legittimino le ricerche che ho condotto su origine, evoluzione e diffusione della Via Crucis, insomma sulla storia di questa pia rievocazione e sul suo radicarsi nella liturgia della chiesa sandonatese.

E’ opinione di alcuni storici che, come forma di “devozione-espiazione”, detta rievocazione tragga origine e sia collegata alle visite che Maria, madre di Gesù, faceva presso i luoghi dove si verificarono gli episodi poi tramandati nel rito della “Passione e morte di Cristo”.

Continue reading

Posted in Come Eravamo, cultura locale, Minucciu, Minucciu | Leave a comment

VIII edizione Notte di Note Altomonte

Luigi Bisignani

Festival canoro notte di note altomonte  – 2 giugno 2015

Grande successo per questa ottava edizione. con in più il “memorial Mino Reitano”

MR

L’ass.musicale  “notte di note altomonte ”

La promotrice ,presidente dell’associazione  Verta Graziella insieme al grande unico staff pasqualina ponte ,scenografa  personale del festival ,Francesca Viceconte presentatrice ufficiale del festival ,Alessandra Paladino organizatrice dello staff -della premiazione finale ,Massimo Verta ,Saliccia Vincenzo ,Eugenio Caporale ,Saliccia Michele vice presidente dell’associazione musicale ,Picarelli Marilena .Dal 2008 organizziamo il festival canoro “che porta lo stesso nome dell’associazione  che tanto atteso per gli artisti ,sempre con le nostre date storici 1-2 giugno .questo grande evento canoro viene svolto nella splendida cornice del teatro ” costantino belluscio ” altomonte cs ,

Continue reading

Posted in Cultura e Costumi, Eventi | 1 Comment

A siddrata

Pasquale Gianninno& Luigi Bisignani

Camminavo per le vie deserte. Riconobbi gli odori e i sapori, quella gioia indescrivibile che sentivo da bambino ma anche le paure, e quel senso di ingenua timidezza che a volte rimpiango. Mi attardai sulla terrazza alla frescura delle piante. Un rottame carico di legna si inerpicava, una vecchia si affacciò sbirciando incuriosita, incrociò per un attimo i miei occhi… si ritrasse nella dimora; un cane malandato brancolava in cerca del padrone. Sollevai lo sguardo verso la nuda roccia e vidi le case che parevano affastellate come pietre, mi sovvennero i giorni di festa, i fuochi d’artificio, la banda, le bancarelle, i cantanti… e quella felicità che non ho più provato.saluti da siddrata03

Quannu passavu pp’a Siddrata,

quatrashcuolu i na dicina d’anni,

mi paria na chiazza tanta granni,

chi pinzavu i ghessi a Roma o a Milanu.

E quannu trasiu jint’o bar, Continue reading

Posted in Cultura e Costumi, Dati locali | 1 Comment