Giu 25 2020

L’amministrazione comunale di San Donato dal 1813 ad oggi

Luigi Bisignani

Tantissimi anni fa ,ho frequentato la scuola media a San Donato,ma oggi mi chiedo che  cavolo mi hanno insegnato nel programma di storia,mi hanno parlato tanto dei Romani,Greci Cavour,Mazzini,Garibaldi,Masaniello, l’unificazione d’italia  e le guerre mondiali … ma mai un po di storia locale del mio paese,se l’avrebbero fatto oggi non sarei alla ricerca della storia del mio paese,e anche nel programma di oggi hanno dimenticato  qualche pagina di storia locale del Tuo paese nativo.Oggi sono avido di sapere e  cerco e ricerco un po di storia del mio pese.

Oggi vorrei sapere se sapete come si chiamava il primo sindaco Sandonatese e in quale anno avvenne la prima nomina?….pochissime persone sanno rispondere,normalissimo,

oggi vi faccio scoprire tutti i sindaci dal 1813 ad oggi…e come si poteva votare tempi fa…

Lista completa dei SINDACI e commisari di San Donato di Ninea dal 1813 ad oggi

che cambiamenti!!!

                                             L’amministrazione Sandonatese dal 1813 ad oggi

nel 1813 fu nominato il primo sindaco sandonatese: CAPANO GIOVANNI…ne seguirono 57 fra sindaci e commisari.

Dopo la restaurazione dei Borboni nel regno di Napoli (1815) e fino al 1989 I sindaci furono  di nomina di Regia.

Dal 1889 nei comuni di più di 10.000 abitanti il sindaco divenne elettivo nei capoluoghi  di provincia.

Per tutti gli altri comuni rimase la nomina di regia.Nel 1860 per aver diritto di votare bisognava : essere cittadini italiani, ;godere dei diritti civili,avere 25 anni ,saper leggere e scrivere  e pagare un censo annuo per imposte dirette di 20 a 40 Lire.

Gli aventi diritto in Calabria erano pochissimi, visto la percentuali degli analfabeti che superava il 90%.

A San Donato dopo l’abolizione dei diritti Baronali (1806) i cittadini trascorrevano una vita relativamente tranquilla.Due famiglie sandonates,subito dopo l’unità d’Italia,vennero in contrastoper il dominio locale : la famiglia Campolongo e la famiglia Panebianco.

Nel partito Campolongo aderivano le famiglie Cordasco,IannuzziI Lamensa,Dr Luigi Monaco,l’arciprete Marini,i Viggiani,D.Eugenio Monaco,Molti artigiani e molti massari.

Nel partito Panebianco facevano parte le famiglie :Bisignani,Martucci,Gabrielli,Bruno Bava,Alcuni artigiani e massari.

Fra le due parti ci fu una continua Guerra di denunce,dispetti,insulti ed ingiurie.il partio Panebianco fece anche ricorso alle aggressioni.

in occasioni di votazioni tutto era buono per recuperare I voti.Nel 1882 si abbaso l’età elettorale da 25 a 22 anni,il corpo elettorale aumento di fino al 10% della popolazione.con la riforma elettorale del 1912 si arriva al 23%,che limitavo il voto solo agli uomini.

Nel 1919 si poteva votare al di sotto dei 21 anni ed il corpo elettorale aumento.

Il fascismo arriva al potere,dopo il 1924 molte cose furono cambiate,Il fascismo dilagava per tutta l’Italia,tra il 1922 ed  il 1926 arrivo anche a San Donato, anche se non provoco vittime,  ci furono spedizioni di somministratori di olio di ricino.

Si deve aspettare il 1945 per dare il diritto di voto anche alle donne maggiorenni,veniva cosi realizzato il suffraggio universale integrale.

Nel 1946 si svolsero le prime elezioni veramente democratiche,e quindi,il primo Consiglio comunale eletto dal popolo.Il popolo elegge il consiglio comunale e questo elegge il sindaco.

Conosci i nomi dei sindaci sandonatesi?no? eccola.

Lista completa fra Sindaci e commisari a San Donato di Ninea,Clicca sul link,titolo qui sotto

Lista completa dei SINDACI e commisari di San Donato di Ninea dal 1813 ad oggi

 

Fonte :Monaco 1987- Campolongo 1913- Bisignani.

 

 

 

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2020/06/25/lamministrazione-comunale-di-san-donato-dal-1813-ad-oggi/

1 comment

  1. Vorrei ringraziare vivamente il Sr Angelo Moranelli per il suo DONO.
    cordiali saluti
    Luigi

Lascia un commento

Your email address will not be published.