Ott 25 2019

La castagna si riprende

Luigi Bisignani

SAN DONATO N. IN ASSOCIAZIONE NAZ. CITTÀ CASTAGNO
CASTAGNE + 25%, SODDISFAZIONE SINDACO PER RISULTATO
L’EVENTO,TUTTO PRONTO PER 29 FESTA D’AUTUNNO

 I segnali di ripresa rispetto alla campagna castanicola passata ripagano dell’impegno e delle iniziative che anche la nostra squadra amministrativa ha messo e continua a mettere in campo in un settore, quale quello dello sfruttamento eco-sostenibile delle risorse autoctone, che consideriamo strategico per la crescita locale.

È quanto dichiara il Sindaco Jim di Giorno che, commentando i dati emersi nei giorni scorsi dal rapporto di Coldiretti (+25% nel 2019), coglie l’occasione per annunciare che, nel quadro delle azioni di marketing territoriale messe in campo dall’Esecutivo, nel corso dell’attesissima Festa d’Autunno (8-9-10 novembre prossimi), giunta alla sua 29esima edizione, San Donato di Ninea ufficializzerà nei prossimi giorni l’adesione all’associazione nazionale Città del Castagno, prestigioso sodalizio che raggruppa istituzioni, consorzi e associazioni impegnati a promuovere la cultura e la valorizzazione dei territori a vocazione castanicola.

La salvaguardia e promozione della fruibilità dei nostri ecosistemi – continua il Primo Cittadino – portata avanti di pari passo con le politiche di argine al fenomeno dello spopolamento dell’entroterra e di rafforzamento dell’immagine delle nostre comunità come destinazioni turistiche, capaci di restituire emozioni ed esperienze 365 giorni l’anno, continuano a trovare sintesi efficace nella valorizzazione della castagna, sulla quale continueremo ad investire considerandolo un marcatore identitario, tra gli altri, per suggerire in concreto alle nuove generazioni voglia d’impresa e di sana e durevole affermazione nella propria terra.

La lotta al cinipide – prosegue il Sindaco – che attraverso anni di impegno ha prodotto risultati eccellenti rappresenta una di quelle iniziative che hanno incontrato la sensibilità dei produttori e dei privati, alleati dell’Amministrazione Comunale nel salvaguardare colture, paesaggio e territorio. La promozione di occasioni di formazione resta un ulteriore tassello al quadro di stimoli che l’Esecutivo continua a promuovere, insieme alla sensibilizzazione della popolazione a prendere coscienza e consapevolezza dell’importanza della castagna, della sua produzione ma soprattutto della sua trasformazione e commercializzazione che ancora oggi – conclude Di Giorno – rappresentano purtroppo l’anello debole, troppo debole, di una filiera che contribuiremo a far crescere.

(Fonte: Comune di San Donato di Ninea – Comunicazione Strategica/Istituzionale Lenin Montesanto – Comunicazione & Lobbying)

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2019/10/25/la-castagna-si-riprende/

Lascia un commento

Your email address will not be published.