Mag 03 2019

Elezioni Comunali di San Donato 2019

Luigi Bisignani

Come ho sempre detto e ripeto, pubblichiamo tutti i messaggi provenienti da Sandonatesi e che riguardano il nostro paese,senza prendere da parte una posizione politica o religiosa,siamo LIBERI ED INDIPENDENTI.

In questp periodo elettorale,riceviamo,leggiamo e pubblichiamo : Pubblichiamo oggi il programma della lista uscente TUTTI PER SAN DONATO.

LISTA CIVICA “TUTTI PER SANDONATO ”PROGRAMMA ELETTORALE” 2019/2024 ELEZIONI AMMINISTRATIVE26 MAGGIO 2019

Premessa

La squadra di candidati uniti nel progetto “TUTTI PER SAN DONATO” è in larga parte una riconferma della compagine che ha amministrato questo Comune negli ultimi 5 anni.Una squadra di uomini e donne che conserva un profondo legame con il territorio, che giornalmente affronta le problematiche quotidiane, con l’obiettivo di trasformarle in risorse.Una squadra eterogenea, che mette a disposizione le proprie

professionalità e competenze al servizio del cittadino e della comunità. Una squadra che ha dimostrato, e vuole continuare a farlo, di poter affrontare ogni aspetto della vita amministrativa quotidiana, sedendo con disinvoltura e competenza indistintamente a tavoli informali o istituzionali a livello locale, regionale e nazionale. Obiettivo comune è quello di continuare nelle pratiche di buona amministrazione intraprese, preservare la dotazione del complessivo patrimonio paesaggistico, artistico, naturale di cui il territorio di San Donato di Ninea può beneficiare, favorire lo sviluppo socio-economico, facilitare la fruibilità e far conoscere queste risorse endogene. Il programma è composto dalle linee politiche e programmatiche principali condivise dalla nostra squadra; esso troverà attuazione ed ispirazione nelle varie opportunità di finanziamento che si presenteranno per il Comune di San Donato di Ninea presso i vari Enti erogatori, a livello provinciale, regionale, nazionale ed europeo. Il programma persegue e prosegue sulla strada intrapresa nei passati 5 anni di amministrazione, con l’obiettivo di migliorare l’erogazione dei servizi, la vivibilità, il welfare e le opportunità lavorative nel nostro territorio. L’invito è quello di leggere econdividere questo programma elettorale, senza agire come semplicispettatori della vita politica e amministrativa del nostro territorio, bensì partecipare attivamente, collaborando e proponendo valide opzioni che possano arricchire le idee presenti e contribuire alla crescita del nostro paese.La crescita di un territorio avviene solo se, l’insieme delle componenti politiche, sociali, culturali ed economiche remano nella stessa direzione, credendo nella possibilità di migliorare la nostra vita quotidiana e di ciò che ci circonda

Decoro urbano ed urbanistica

Piano strategico urbanistico, decoro ed arredo urbano. Predisposizione di nuova segnaletica turistica per l’accessibilità a lnostro territorio e la fruizione dei monumenti: scalinata panoramica che da Piazza F. Artuso conduce al Piazzale Motta; Piazzale Motta; grotta di Sant’Angelo; grotta di San Vito; monti del nostro territorio; località Piano di Lanzo.Creazione partnership tra Ente comunale e Accademia delle Belle Arti per la valorizzazionedi aree degradate e pareti, conl’implementazione del progetto intrapreso perla creazione di murales a tema nel centro storico.Incentivare la cura dell’estetica dei quartieri. Fornitura materiale ai cittadini volontari che volessero abbellire il proprio quartiere, su fioriere e aree verdi pubbliche.Redazione e approvazione regolamento comunale per l’istituzione del premio “Il balcone più bello”. Creazione nuovi punti ristoro, aree pic-nic, e provvedere al recupero di quelle esistenti.

 Politiche sociali e welfare

Miglioramento del sistema dei servizi sociali a tutela delle esigenze della popolazione più debole: anziani, disabili, minori, minori frequentanti la scuola dell’obbligo e non abbienti. Continuazione dei progetti socio-assistenziali verso gli anziani.Attività di sostegno alle famiglie per contrastare problematiche di bullismo.Implementazione e rinnovo convenzione con Banco delle opere di carità, per il confezionamento e fornitura di pacchi agro-alimentari destinati a famiglie bisognose.Accreditamento come Ente ospitante per progetti di Servizio civile e tirocini promossi nell’ambito del programma Garanzia Giovani.

Efficientamento energetico

Continuare la politica di efficientamento e risparmio energetico per l’alimentazione delle varie strutture comunali e degli impianti di illuminazione pubblica. Favorire il ricambio tecnologico degli impianti con installazione tecnologie LED; installazione pannelli fotovoltaici su strutture comunali che non ne siano dotate. In tal senso si punterà alla ricerca di finanziamenti a valere sui fondi comunitari.

Rischio idrogeologico

Realizzazione lavori di mitigazione del rischio idrogeologico e messa in sicurezza del territorio. Progetto già finanziato con Euro 1.500.000; gli interventi riguarderanno zone del centro storico ricadenti in aree R3 e R4 del Piano di Assetto Idrogeologico della Calabria (Località Girone, zona ex biblioteca comunale).E’ attualmente in fase di affidamento la progettazione esecutiva dell’intervento. Ricerca finanziamenti per i progetti di risanamento idrogeologico, già inseriti nella banca dati Rendis, relativi alla frana di Via Don Carlo de Cardona e zona Logge del centro storico di San Donato di Ninea.

Piano strutturale

Fornire un nuovo impulso all’aggregazionedi comuni in essere con Altomonte, Lungro, Firmo, Acquaformosaper portare a compimento l’iter di redazionedel Piano Strutturale Associato, per dotare l’Ente di un nuovo strumento Urbanistico, che tenga conto in maniera integrata delle potenzialità, delle criticità e dei margini di sviluppo del nostro territorio.

Turismo e cultura

Gettate le basi per ampliare l’offerta residenzialee ricettiva per il territorio:

Affidato in gestione l’Ostello della Gioventù ; -in fase di ultimazione i lavori di ristrutturazionedel Rifugio Piano di Lanzo;-procedura di gara per l’affidamento in gestione del Rifugio piano di Lanzo.E’ ora necessario andare ad investire nella promozione di tali strutture e di tutte quelle presenti sul territorio, per agevolarela loro fruizione. Importante in tale settore è andare ad intercettare quelle nicchie turistiche provenienti da paesi esteri.A tal fine:-verranno investite risorse per la redazione di una guida turistica del territorio in lingue straniere;-verrà creata apposita sezione sul sito ufficiale del Comune di San Donato di Ninea che riporti a quelle strutture ricettive e turistiche presenti sul territorio.Altro obiettivo prioritario sarà il recupero ela messa in funzione di una ulteriore struttura turistica, l’area camper in località Chianette della Tona.

Recupero sito storico – archeologico Cava dell’Oro, riproponendo ad altri enti il progetto già presentato al Parco Nazionale del Pollino, approvato condeliberadiG.M. n. 57 del 21.06.2018.Implementazione del censimento e pubblicizzazione del progetto “Una casa nel Parco”, sull’apposito sito www.unacasanelparco.com, per favorire l’incontro tra domanda e offerta. Ricercare canali preferenziali di vendita verso i paesi esteri, sempre più attratti da piccole realtà e borghi turistici dalle caratteristiche simili al nostro territorio, con l’ausilio di agenzie di vendita.Creazione, all’interno del centro storico, di un’area museale che possa fungere da attrattore turistico e possa contestualmente far emergere ed identificare la storia, la cultura ele tradizioni del popolo Sandonatese. Raccolta ed esposizione di materiali e strumenti da lavoro, fotografie, attrezzi di antichi mestieri, opere artistiche che hanno segnato l’evoluzione sociale ed economica del nostro territorio. Progettazione e ricerca finanziamento a valere sui fondi comunitari.

Infrastrutture

Apertura tavolo tecnico con Regione Calabria e Sorical per risoluzione problematica strada di collegamento San Donato di Ninea –Mezza Fiumina. A tal fine, la Regione Calabria a valere sui fondi Patto per il Sud –FSC 2014/2020, ha stanziato per le reti e infrastrutture Sorical consistenti fondi, per cui trattasi di trattativa su come investire parte di tali fondi nel territorio di San Donato di Ninea.Risoluzione problematica palazzo Monaco. In tal senso, è stato già siglato accordo con i proprietari per una cessione gratuita dell’immobile all’Ente, per la prosecuzione dell’iter per ottenere i fondi del progetto “MIBACT-Transumanze culturali tra due parchi”.Il progetto Piano Integrato Strategico d’Area “Transumanze Culturali tra due Parchi”, finanziato in seno al Piano di Azione e Coesione 2007/2013 –“interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione culturale” –Linea di Azione 2 “Progettare per la Cultura”, ha stanziato per ora i fondi necessari alla progettazione definitiva dell’intervento. Si resta in attesa delle successive fasi procedurali, per arrivare a realizzarvi un centro di accoglienza turistica.Miglioramento viabilità comunale nel centro storico, nelle frazioni e nelle contrade.Progettazionepercorso alternativo per la strada di collegamento SanDonatodi Ninea–Acquaformosa; le attuali condizioni dell’evento franoso sono tali da rendere economicamente e tecnicamente complicato un intervento di ripristino. Ricerca finanziamento a valere sui fondi comunitari.Adeguamento sismico delle strutture del patrimonio comunale.Miglioramento strutturale ed estetico delle aree cimiteriali di San Donatodi Ninea, Ficara e Policastrello.

Verde pubblico

Istituzione regolamento per la concessione di aree del verde pubblico comunale per attività di sponsorizzazione, per abbellimento o manutenzione non lucrativa, per miglioramento di fruizione collettiva e per lo svolgimento di attività lucrative, per la collocazione di strutture precarie, temporanee e amovibili asservite alla ricezione di utenti di esercizi commerciali e di interesse collettivo compreso la collocazione di strutture che abbiano valenza religiosa e sociale su iniziativa di associazioni religiose o di gruppi di cittadini.

Sport

Promozione eventi e manifestazioni sportive sul territorio. Miglioramento strutture sportive presenti sul territorio. Ricerca finanziamenti per allestire e dotare di attrezzature idonee la palestra comunale di San Donato di Ninea, nei pressi del villaggio scolastico.

Rifiuti

Il lavoro di avvio del servizio di raccolta differenziata è stato impegnativo e dispendioso:

·realizzazione centro di raccolta comunale dei rifiuti (isola ecologica);·realizzazione strada di accesso all’isola ecologica comunale;·autorizzazione allo scarico delle acque reflue e messa in esercizio dell’isola ecologica;·avvio del servizio di raccolta porta a porta.

Ad un anno dall’avvio, il risultato raggiunto è quello del 68 % di raccolta differenziata. Obiettivo futuro è raggiungere l’80 % di raccolta differenziata.Altro obiettivo è gestire in autonomia il rifiuto organico, con impianti di compostaggio di prossimità, così come contenuto nello schema di accordo siglato con la Regione Calabria, e approvato con Delibera di G.M n° 98 del 09/11/2018,mostrando disponibilità ad ospitare presso la propria isola ecologica comunale macchinari adatti a tali processi, finanziati dalla Regione Calabria.Installazione nuovi cestini stradali di raccolta per la differenziazione dei rifiuti; a tal fine, di ausilio sarà il finanziamento Regionale ottenuto, di Euro 38.000, per acquisto di materiale utile a migliorare il servizio di raccolta differenziata.

Agevolazioni ed incentivi attività commerciali

Redazione piano economico-finanziario per l’agevolazione tributaria a favore dell’apertura di nuove attività commerciali nel centro storicodi San Donato di Ninea, ed interventi atti a favorire e rilanciare quelle già presenti.A tale scopo, sarà attivato nella sede dell’Ente, uno sportello informativo inerente agevolazionie consulenze, dove saranno fornite novità su nuovi bandi comunitari e possibilità di finanziamento, con la collaborazione di professionisti e tecnici del territorio che metteranno a disposizione le proprie competenze e conoscenze a favore dei cittadini. L’obiettivo è quello di favorire l’accesso alle informazioni per la popolazione, stimolando un primo approccio tra cittadino e professionista, aseguito del quale potrà nascere un successivo rapporto collaborativo.Incentivare, organizzare convegni e seminari al fine di sensibilizzare giovani ed imprenditori agricoli sul tema della castagna, sulle possibilità e le prospettive per la lavorazione e la creazione di un indotto semi-industriale successivo alla raccolta.

Castagneti

Continuare nel processo di risanamento del castagneto, messo in atto dall’anno 2015.La collaborazione tra Ente e castanicoltori, e l’investimento profuso, ha permesso di raggiungere una significativo insediamento del Torymus Sinensis, quantificato nel 71 %, che è l’insetto buono che andrà a contrastare il Cinipide galligeno, patogeno che ha causato negli ultimi anni gravi problematiche alla produzione dei castagneti. Fase successiva sarà quella di incentivare i detentori di castagneti a provvedere a quelle azioni necessarie per portare amiglioria le coltivazioni presenti. Ricognizione di tutti i castagneti comunali assegnati in fitto a cittadini e/o imprenditori agricoli; rilevazione dello stato di salute di tali castagneti, e se essi sono effettivamente coltivati e portati a “miglioria” così come indicato da regolamento comunale vigente. Dalla ricognizione si otterrà una mappatura puntuale dei terreni non effettivamente coltivati; essi torneranno nelle disponibilità dell’Ente, che li assegnerà tramite bando pubblico a giovani e imprenditori motivati alla effettiva coltivazione dei castagneti. Proseguire nel progetto ideatoin collaborazione con l’Associazione “Castagnadi Calabria” per lacreazione del marchio IGP per la castagna ‘nzerta.Istituzione tavolo tecnico con il Dipartimento agricoltura della Regione Calabria, per discutere delle procedure possibili da adottare per garantire e permettere ai proprietari e/o detentori di castagneti una pulizia massiccia degli stessi, con eliminazione delle specie arboree infestanti.

Piano digestione e assestamento forestale.

I fondi ricavati dalla vendita di lotto boschivo in Località Piano di Lanzo, attualmente in fase di taglio, verranno investiti nella redazionedel piano di assestamento forestale, utile e fondamentale strumento programmatorio per avviare una gestione lungimirante, sostenibile e redditizia del patrimonio boschivo del Comune di San Donato di Ninea. Recupero fontane comunali-Avviare progetto di riqualificazione estetica e funzionale delle fontane pubbliche presenti in tutto il territorio comunale; per San Donato di Ninea le fontane e l’acqua pubblica rivestono particolare valore storico, sociale, e culturale. Con l’augurio che quanto sopra descritto nel programma possa divenire il programma politico di tutta la cittadinanza, e con la speranza che la sua realizzazione possa realizzare un volano di sviluppo e crescita per il nostro territorio,

i componenti della lista civica TUTTI PER SAN DONATO augurano a tutti i cittadini di San Donato di Ninea una democratica campagna elettorale, che ci accompagnerà verso le elezioni Amministrative del 26 Maggio 2019:

Jim Di Giorno, Luigi Bisignani, Tommaso Caruso, Antonella Ilaria Consoli, Ernesto Cucci, Angelo De Maio, Luigi Fragale, Domenica Malizia, Pasquale Moranelli, Giovanni Russo, Giovanna Spingola.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO  “TUTTI PER SAN DONATO”

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2019/05/03/elezioni-comunali-di-san-donato-2019/

Lascia un commento

Your email address will not be published.