Set 26 2017

A scapici

Luigi Bisignani

Uno dei miei prodotti preferiti  “A SCAPICI” i Santu Dunatu”

Melanzane Sott’olio: l’originale ricetta Calabrese/Sandonatese

 a SCAPICI a San Donato di Ninea

Le melanzane ara SCAPICI vengono preparate dalle massaie calabresi da tempi immemori e sono considerate delle ottime conserve, da consumarsi nelle fredde serate invernali, all’interno di un panino caldo, su crostini o semplici fette di pane, o ancora, come prelibato contorno o antipasto. Facenti parte della cucina povera del territorio, esse sono facili da preparare e comprendono pochissimi ingredienti, tra cui l’immancabile peperoncino calabrese. Ecco la ricetta originale.

Ingredienti :
Melanzane
Aceto
Olio
Sale
Peperoni o Peperoncini
Aglio

Procedimento di preparazione delle melanzane alla Scapece ( in italiano) SCAPICI ara paisana

Lavate le melanzane e affettatele sottilmente. Poi, mettetele in una grande ciotola ricoperte di sale – affichè perdano l’acqua in eccesso. Dopo un po’, strizzatele bene e in una pentola capiente versate l’acqua e l’aceto (due parti di acqua e una di aceto), versatevi le melenzane e fate bollire il tutto per un bel poco. Una volta fatto ciò, toglietele dal fuoco e strizzatele bene nuovamente, facendole asciugare su un canovaccio. Dopo che saranno asciutte, mettetele in un recipiente capiente e aggiungetevi, sale quanto basta, aglio e peperoni spezzettati. Ora, sistematele in barattoli di vetro e ricopritele di olio – pressandoli poco alla volta per poi richiudere i barattoli e mangiarle nella stagione fredda.

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2017/09/26/a-scapici/

Lascia un commento

Your email address will not be published.