«

»

Lug 05 2017

Stampa Articolo

CENSIMENTO OBBLIGATORIO “AMIANTO”

Luigi Bisignani

Penso che  conoscete  tutti il pericolo dell’AMIANTO.

CENSIMENTO OBBLIGATORIO AMIANTO 

Piano Regionale Amianto 

L’amianto, chiamato anche absesto, è un minerale molto comune in natura, con struttura microcristallina e aspetto fibroso. Appartiene alla classe chimica dei silicati ed alle serie mineralogiche del serpentino e degli anfiboli. Si ottiene facilmente dalla roccia madre dopo macinazione e arricchimento, in genere in miniere a cielo aperto. La struttura fibrosa conferisce all’amianto sia una notevole resistenza meccanica sia un’alta flessibilità. L’amianto resiste al fuoco e al calore, all’azione di agenti chimici e biologici, all’abrasione e all’usura (termica e meccanica). E’ facilmente filabile e può essere tessuto. E’ dotato inoltre di proprietà fonoassorbenti oltre che termoisolanti. Si lega facilmente con materiali da costruzione (calce, gesso, cemento) e con alcuni polimeri (gomma, PVC). Pertanto, l’amianto è un minerale praticamente indistruttibile, non infiammabile, molto resistente all’attacco degli acidi, flessibile, resistente alla trazione, dotato di buone capacità assorbenti, facilmente friabile. Le caratteristiche proprie del materiale e il costo contenuto ne hanno favorito un ampio utilizzo industriale.

I Rischi

I rischi per la salute dovuti all’uso dell’amianto derivano dal possibile rilascio di fibre microscopiche dai materiali all’ambiente. Queste fibre disperse in aria possono essere inalate dall’uomo e le malattie che ne conseguono sono pertanto associate all’apparato respiratorio. L’amianto è stato riconosciuto come un cancerogeno certo per l’essere umano. I materiali più pericolosi sono quelli che rilasciano facilmente le fibre in aria e cioè quelli friabili, mentre molto più difficilmente le fibre sono cedute dai materiali compatti. Pertanto il cementoamianto (eternit), essendo un materiale compatto, è molto meno pericoloso dei materiali friabili. I maggiori livelli di rischio si sono riscontrati negli ambienti di lavoro dove l’amianto veniva manipolato (produzione di cemento-amianto, spruzzatura di edifici o di mezzi di trasporto come i treni e le navi, produzione di tessuti, ecc.) e negli ambienti di vita dove è presente amianto spruzzato in cattivo stato di conservazione. Per i materiali contenenti amianto compatto come le coperture degli edifici in cemento-amianto (eternit) il rischio è, in generale, molto basso ed è comunque legato allo stato di manutenzione dei materiali. I materiali contenenti amianto compatto possono diventare un rischio se abrasi o danneggiati.

 

Link Regione Calabria Dipartimento Ambiente sezione Amianto dove troverete tutto quello che volete sapere sull’AMIANTO

http://www.regione.calabria.it/ambiente/index.php?option=com_content&task=view&id=833&Itemid=235

Clicca sul titolo,qui sotto  per recupare la scheda di Autonotifica per il CENSIMENTO

scheda di autonotifica per il censimento di edifici -suoli con presenza di materiali contenenti AMIANTO

 

Permalink link a questo articolo: http://www.sandonatodininea-cs.it/2017/07/05/censimento-obbligatorio-amianto/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>