Lug 19

Un pezzo di carta…trovato per terra.

Vittorio Toscano mi scrive…e pubblico.

Alcuni anni fa,mentre respiravo la bella aria di San Donato,camminando vidi per terra un foglio bianco.

Incuriosito,lo raccolsi,e,sorpresa,vi trovai uno scritto,senza firma,che così appresso recitava:

L’EREMO DI SANT’ANGELO 

Per la rocciosa erta

di pietra ancora viva,

l’ eremo di Sant’Angelo,

per Te,o Dio immenso,

il core sempre ci ravviva.

Sito santificante

di millenaria etade,

di quella fede e di cultura immensa

che fu del Monachesimo calabro,

fonte e dispensa;

tanto,da riscaldar degli uomini

il proprio core,

verso fede,speranza e pure amore;

amore dell’Immenso,della Madonna Santa,

e dell’Ecclesia tutta,

sparsa per tutto il mondo

sotto il firmamento.

Questa eccezionale poesia,nella sua semplicità,forse,può esser utile a San Donato.
La stessa,come detto,era anonima e,personalmente,ringrazio di averla trovata.

Con distinti saluti lascio a Lei il compito di utilizzarla nei modi ch’Ella ritiene di adottare.

William Toscano

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2014/07/19/un-pezzo-di-carta-trovato-per-terra/

Lascia un commento

Your email address will not be published.