Mag 02

Viaggio in Calabria

LA Redazione & MARTA  AMBROSINI

LE BELLEZZE DELL’ ENTROTERRA CALABRESE

SANT’ AGATA di ESARO a SAN SOSTI e proseguendo a SANDONATO di NINEA.

Non aggiungo niente di nuovo se  vi dico che “la Calabria è una regione  meravigliosa che mi ha veramente sorpresa!”.  Una regione come  ho letto da qualche parte “ dalle mille facce”. Non solo se si  costeggia il mare, ma anche salendo per le vie di montagna. Le innumerevoli bellezze naturali , ambientali e storiche colpiscono i visitatori.

Ma vorrei soprattutto descrivere le mie impressioni quando  da Marina di Belvedere abbiamo preso la strada che conduce a SANT’ AGATA di ESARO a SAN SOSTI e proseguendo a SANDONATO di NINEA.

Gira e rigira , salite e curve, e piano piano ci si trova in mezzo ai boschi. Canti di uccelli, ( era appena iniziata la primavera) una natura esuberante che fa impressione. Subito la mia mente mi trasporta al passato e comincio a domandarmi –“come sara’ stato difficile anni addietro quando da queste zone partivano gli immigranti?” “E durante l’ inverno con la neve?”…

Ma la belleza naturale che troviamo è davvero sorprendente!. Le distanze non sono tante ma in mezzo alle montagne sembrano più lunghe, molto più lontane,. Finalmente cominciano a spuntare  alcune case… ed ecco che  siamo arrivati in paese:  SANT’ AGATA di ESARO. Lo credevamo piccolo ma avvicinandoci capiamo che non lo è. Dopo averlo attraversato, guardando a destra ed a manca con attenzione,all’ uscita , scopriamo una sorgente d’ acqua che veniva  giù dalla montagna, fresca e  pulita. Ne avevamo proprio bisogno e ci fermiamo. Davvero molto  buona! Approfittiamo per chiedere delle informazioni  ad una gentile vicina che passava e con cui ci intratteniamo a chiacchierare sui cognomi del paese e gli emigrati e dopo un po’ proseguiamo  la strada di montagna noi in macchina, la gentile signora a piedi ,perche’, ci ha detto, “ le piace camminare in mezzo al verde”.

Capiamo subito che da queste parti,  la gente è cordiale ed accogliente.In più la giornata è bella e luminosa ed il paesaggio davvero stupendo!. E si va avanti .Di nuovo gira e rigira e dopo il bivio indicatoci si comincia ad arrivare. Prima, alla Frazione che appartiene al Comune e finalmente al paese di  SAN SOSTI.  Non me lo immaginavo  così carino Facciamo due passi nel centro storico, in mezzo a case chiuse ed altre in restauro e subito ci rechiamo in Municipio. Cordialita’ da parte di tutte le persone che incontriamo. Dopo aver salutato e ringraziato le gentilezze ricevute, ( l’ invio in sudamerica  di un Atto  di nascita richiesto)  veniamo consigliati di visitare il Santuario del Pettoruto.

Il Pettoruto. Il santuario costruito in onore della Madonna  che protegge il paese,e che sorge  in mezzo alle montagne. Un oasi di pace e di preghiera. Posto di meditazione per tantii pellegrini. Prende il nome da “petruto” la pietra che conforma queste montagne.

Veramente ci voleva una visita. Non avevamo mai immaginato quante sorprese  ci riservava l’ entroterra calabrese.

Soddisfatti di tutto ciò, decidiamo di proseguire. E di nuovo curve e salite finche’ finalmente arriviamo a SAN DONATO di NINEA. Che piacere! Arroccato a quota 700 m.  sulla catena della Mula.Un altro paesino incantevole delle montagne calabresi.  Me l’ avevano detto “ Quando lo vedrai, t’ innamorerai!”. E fù proprio così! Un amore a prima vista! Dalla Chiesa dell’ Assunta un panorama meraviglioso,indimenticabile! E che dire dei  sandonatesi ? … Della gente molto cordiale!

E  così vi ho raccontato la nostra visita.

Probabilmente una visita “ morde e fuggi”  ma che ci ha davvero riempito il cuore e di cui ne siamo  molto soddisfatti. Non la dimenticheremo!  E credetemi: la Calabria dopo averla vista, lo posso dire: è una terra dai mille contrasti ,ma davvero stupenda!

 

Prof.ssa. MARTA R. MARTINEZ AMBROSINI

Agente Consolare Onoraria d’ Italia

Tacuarembo’ – Durazno

URUGUAY

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2014/05/02/viaggio-in-calabria-2/

Lascia un commento

Your email address will not be published.