Apr 27

Amministrative “SI ENTRA NEL VIVO”

La Redazione & Gazzetta del Sud

Presentate le liste 151 comuni interessati
73 nel cosentino

Sono state presentate entro le 12.00 le liste per il rinnovo dei 151 comuni calabresi interessati dalla tornata del 25 maggio. Ben 73 nel cosentino.

 

Presentate le liste151 comuni interessati73 nel cosentino

Presentate entro le 12.00 le liste dei candidati per il rinnovo dei consigli comunali che in Calabria sono 151 di cui 73 nel cosentino, 28 nel reggino, 23 nel catanzarese, 15 nel vibonese e 12 nel crotonese.  Due soli, Rende e Montalto in provincia di Cosenza, i comuni che superano i 15 mila abitanti e quindi potrebbe essere necessario il ballottaggio. Subito dopo le campagne elettorali entreranno nel vivo. L’attenzione degli osservatori politici è alta per quanto riguarda il cosentino non solo per il test di Rende e Montalto, ma anche di altri centri importanti quali Amantea, Acquaformosa, Amantea, Castiglione Cosentino,  Laino Castello, Longobardi e SAN DONATO DI NINEA.

Questa le liste per una Poltrona di Sindaco e la squadra della futura amministrazione che sarà chiamata a gestire il futuro del nostro Paese.

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2014/04/27/amministrative-si-entra-nel-vivo/

54 comments

Skip to comment form

    • Assunta da Venaria Reale on 27 aprile 2014 at 12 h 22 min
    • Reply

    Spero che il paese,sia maturato…….
    non si vogliono i miracoli.
    Già sarebbe tanto,non farsi la guerra tra di loro
    sarebbe già una vittoria.
    Che vinca il migliore

    • Rosalba Russo on 27 aprile 2014 at 14 h 18 min
    • Reply

    San Donato ha bisogno di persone dinamiche che riescano a trascinare anche gli abitanti in un lavoro di restauro del paese, inteso sia restauro architettonico sia di mentalità aperta! Il futuro di San Donato, secondo me, può essere quasi solo nel turismo, con tutto l’indotto che crea in termini di attività commercial, agricole e artigianali!! Non dimentichiamo che San Donato è all’interno del Parco Nazionale del Pollino!! Possibile che non si possano avere contatti con il Parco per far conoscere il paese fuori dal circondario di Castrovillari???!!! E’ uno dei paesi più caratteristici d’Italia (non esagero!), ha un’uscita sull’Autostrada SA-RC a 20 km, ad un’ora dal Mar Tirreno e un’ora dal Mar Ionio, sentieri che portano a 2000 mt da dove si vedono i due mari!!! E non è proprio vero, per come lo vedo io, che non ci sono giovani!!! Forse ci vorrebbe un pò più di coraggio nell’investire nelle attività giuste!!! Coraggio!

      • Giovanni on 27 aprile 2014 at 20 h 26 min
      • Reply

      Sono totalmente d’accordo con la Sig.ra Russo, quindi non serve sprecare altre parole, salvo aggiungere che i due capi liste paiono essere due volti nuovi e giovani cosa di non poco conto. Spero che abbiano veramente a cuore le sorti di San Donato e che dietro non ci siano manovratori occulti, dico ciò perchè, purtroppo, la politica è da molto tempo che ci ha disabituato ad evere fiducia di chi si occupa di politica. Non resta che incrociare le dita e inoltrare tanti in bocca al lupo al nostro paesello.

  1. Buongiorno
    due volti nuovi per dirigere San DOnato,
    due squadre con qualche ex e dei volti nuovissimi e giovani.
    Mi auguro di vero cuore che chi sarà il vincitore il 26 Maggio ,lavorerà CHE per il bene del paese e chi non ha vinto deve sapere che in politica i coraggiosi dell’opposizione hanno una posto molto importante nella vita politca del paese,
    in poche parole vincitori e vinti dovranno lavorre insieme se si vuole veramente rilanciare il PAESE.

    Do un grande BRAVO a tutti i 22 iscritti nelle due liste che mhanno avuto il coraggio di presentarsi e dico loro CONTINUATE cosi per il solo motivo che abbiamo tutti in comune:IL FUTURO DEL PAESE,SAN DONATO DI NINEA.
    Coraggio e buona fortuna a voi tuti

    • paolo piroli on 29 aprile 2014 at 15 h 04 min
    • Reply

    PREMESSA DI,PROBABILE, RESPONSABILITA’ CIVILE E PENALE PER I SIGNORI CONCORRENTI SINDACI E CONSIGLIERI CHE SI ACCINGONO A FARSI VOTARE IL 25/05/ 2014 IN SAN DONATO DI NINEA

    “I simboli religiosi, in quanto patrimonio di tutti, non devono essere utilizzati a scopi politici di parte. Basterebbe solo questo assunto per bollare come irrispettosa l’iniziativa fascista posta in essere a San Donato di Ninea F.M.
    Articolo web
    L’uso consapevolmente criminale del simbolismo da parte dei bolscevichi in Russia, dei fascisti in Italia e dei nazisti in Germania ha indotto molti osservatori a considerare le cerimonie, lo sventolio di bandiere e le uniformi, come una componente irrazionale e antidemocratica della politica, un orpello pericoloso da eliminare e da sostituire con il ragionamento.
    È una tendenza basata non solo sui drammatici fatti della storia, ma anche sull’idea illuministica che gli individui facciano le loro scelte politiche sulla base di considerazioni puramente razionali, generalmente identificate con il calcolo dei propri interessi.
    La versione attuale di questa idea, ormai diffusasi nell’opinione pubblica, si traduce nella tenace convinzione che i simboli rappresentino allettamenti destinati agli ingenui o strumenti nelle mani delle élite politiche per manipolare le masse.
    Paolo Piroli

    • sandonatese on 29 aprile 2014 at 18 h 40 min
    • Reply

    Concordo con il sig. Piroli
    Il Tribunale amministrativo Regionale della Calabria- Catanzaro:I Sez., 26 ottobre N.2001-

    La dosposizione di cui all’art. 33 del t.u.570/1960, secondo la quale non sono ammessi contrassegni elettorali riproducenti immagini o soggetti di natura religiosa,va interpretato restrittivamente ecc. ecc. Sveglia gente che è fatto notte.

    • sandonatese on 29 aprile 2014 at 20 h 41 min
    • Reply

    Per le notizie che si sentono in giro per il paese, ci sono tutti gli elementi per eliminare una delle due liste.
    Il primo motivo è che il candidato sindaco ha gia subito qualche condanna per sottrazione impropria di beni appartenenti alla pubblica amministrazione. Il secondo motivo è il simbolo…Immagini o soggetti religiosi non possono essere usati come simboli politici.

      • cambiamento on 30 aprile 2014 at 19 h 36 min
      • Reply

      Giusto per info a quanto risulta a quasi tutti,il candidato a sindaco alla quale si riferisce non ha subito nessun processo per denunce….tranne se le condanne siano state fatte in bar o un pizzeria…su quel tipo di condanne non so….

        • cambiamento on 30 aprile 2014 at 19 h 38 min
        • Reply

        Nessun processo condanna o denuncia riferito a fatti e circostanze della quale molti negli ultimi giorni si riferiscono…

          • paolo piroli on 1 maggio 2014 at 15 h 56 min
          • Reply

          Chiedo umilmente scusa se mi intrometto in questa disputa tra.il sandonatese e il cambiamento, se il sandonatese dice un’esattezza perché, visto che il riferimento è esplicito, il diretto interessato per salvaguardare la sua onorabilità non esce allo scoperto e smentisce categoricamente ciò che il signor sandonatese asserisce!. Qui 2 sono le cose, o il sandonatese è male informato e non sa quello che dice oppure il signor cambiamento, non è al corrente di quello che dice il sandonatese. io personalmente so per certo due cose: se il sandonatese dice una inesattezza, rischia grosso per aver diffamato attraverso stampa una onorabilissima persona, mentre se dice il vero ci troviamo ad un anonimo paurosamente di parte oltre che fazioso. grazie e che domani sia una giornata migliore per tutti

    • tutti on 30 aprile 2014 at 6 h 57 min
    • Reply

    Da far notare a coloro che vorrebbero proseguire in ricorsi e contro ricorsi vorrei far notare che il simbolo nel logo della lista in questione è lo scorcio del centro storico della parte alta del paese. Infine la Chiesa della Motta è un monumento del paese quindi ammissibile anche se messo da solo…

      • paolo piroli on 30 aprile 2014 at 10 h 08 min
      • Reply

      Vedo che Lei signor nessuno, dico nessuno per la sua anonimità,è bene informato per arrivare alla pretesa di consigliare a chi vorrebbe, di diritto, fare dei ricorsi su qualcosa che ritiene, contraria e inopportuno. io personalmente non so se è giusto o sbagliato usare dei simboli religiosi, che esse siano chiese o stendardi, per scopi politici, ma! questo compito, spetta esclusivamente a chi a titolo per farlo. cordialmente la saluto. Paolo Piroli

        • tutti on 30 aprile 2014 at 13 h 49 min
        • Reply

        Nessuno sta a consigliare niente, il mio intervento era decisamente diverso. Il mio pensiero si basa sul fatto che sarebbe più opportuno parlare di programmi,delle varie esperienze dei singoli candidati nei propri settori di interesse, il tutto affinché chi vada a votare al di là dei simboli e delle dicerie basi il proprio voto o consenso su ben altro che le dietrologie paesane.

          • paolo piroli on 30 aprile 2014 at 17 h 39 min
          • Reply

          Siamo felici di apprendere che almeno c’è qualcuno che sa di avere un “pensiero” … naturalmente non vuole essere niente di offensivo. volevo solo poterle chiedere se ha interessi diretti o indiretti con la lista in questione. glielo chiedo perché i suoi interventi danno l’impressione di essere un po’ infastidito di noi, secondo voi, sfascia carrozze, se è cosi ci riveli l’arcano, “avvocato”. Ha interessi diretti? Ha parenti candidati, o cos’altro visto che a lei, tolti i “figuranti” di turno, difende tanto il “vecchio”. Vuole che nessuno disturbi i candidati?, ce lo dica … signor “tutti” perché se vuole questo a discapito del paese e non della gente che li va votare, tra l’altro nessuno glielo pretende e neanche gli si può impedire, noi l’accontentiamo. Con rispetto e tanta, ma tanta comprensione la saluto cordialmente signor “tutti” nel senso di se stesso

            • tutti on 30 aprile 2014 at 19 h 48 min

            Infastidito del non parlare di programmi e del futuro del paese e non di cose inesistenti. Poi mi permetta , pochi possono freggiarsi della frase ” bene del paese” oppure fare qualcosa per il paese” poiché in questi anni credo che pochi cittadini hanno fatto il bene del paese. Infine la prego di non materializzarsi nel salvatore del paese anche perché non lo abita e magari molte problematiche non la investono in prima persona. Vorrei infine far notare ai lettori che sono molti coloro che si fanno vivi e parlano del bene del paese solo nel periodo elettorale oppure ad agosto durante le vacanze. Naturalmente non mene voglia non mi riferisco a lei in quest’ultimo passaggio… cordiali saluti e in bocca al lupo ai residenti per questa tornata elettorale nella speranza che si faccia tutti insieme il possibile e l’impossibile per far rivivere il paese..

    • tutti on 30 aprile 2014 at 7 h 14 min
    • Reply

    Il nostro paese credo che abbia bisogno di 5 anni di amministrazione e non altri 5 anni di ricorsi. Bisogna pensare al futuro sei nostri figli o ai simboli delle liste,ai programmi alle persone che le rappresentano o ai monumenti che vengono messi nei simboli. Infine appare inutile parlare di simboli approvati dalle varie commissioni prefettizie (ad oggi il simbolo è approvato da tutte le commissioni ). Si parli di contenuti,dietro i vari candidati a sindaco ci sono altre persone candidate con dietro una storia non si riduca la discussione ed il confronto parlando di un singolo candidato. Mettiamo fine alle vecchie campagne elettorali, il paese non ha bisogno certo di litigi ma di confronti e crtitiche costruttive al fine di avere come unico obiettivo il bene e le sorti del paese e dei nostri figli…

    • Pace e serenità on 30 aprile 2014 at 7 h 22 min
    • Reply

    Si riesce ad avere una tornata elettorale in modo tranquillo?? Non sollevate polveroni inesistenti, ci sono state delle commissioni prefettizie per valutare il tutto,senza far emergere nessuna problematica a riguardo, finiamola di creare problematiche inesistenti, per una sola volta dimostriamo a tutti che siamo in un paese civile…………..
    P.S. La chiesa viene rappresentata in scorcio di montagna, come ben descritto nella presentazione del simbolo.
    Auguri a tutti

    • Sandonatese on 30 aprile 2014 at 10 h 13 min
    • Reply

    La questione non è fare ‘una tornata elettorale in serenità’, il punto è che da queste cose si evince la preparazione su tanti fronti delle persone che puntualmente si continuano a candidare. Anche se commissioni prefettizie hanno fatto ‘passare’ sia il simbolo sia la persona capolista, non vuol dire che va tutto bene. Ci sono articoli della costituzione che lo dimostrano, ci sono sentenze dei tribunali che per questi motivi hanno bloccato le elezioni o addirittura le hanno annullate. Sono questi i motivi per cui puntualmente San Donato ha un’amministrazione che vacilla. Si pecca di presunzione e quindi i risultati come al solito non saranno dei migliori. Per rispondere ai sigg. di cui sopra voglio dire questo: Non voglio più avere l’impressione di vivere a San Donato in una Repubblica delle Banane ma in un paese civile con apertura mentale tale da distinguere un simbolo religioso (lo scorcio della montagna non è minimamente visibile)quindi, volutamente ingannevole! RIFLETTETE e APRITE GLI OCCHI, smettetela di fare i favori a parenti ed amici degli amici solo così si avrà un Comune degno di amministrare solo per il bene di SAN DONATO!

      • paolo piroli on 30 aprile 2014 at 10 h 36 min
      • Reply

      Gentilissimo Sandonatese, mi ricordo di un detto che diceva nominando l’asino: ” stissù, stissù quello non ci sentiva ed è precipitato nel burrone. ora mi viene un dubbio: siamo più ciucci noi a dire stissù aru ciucciu o è u ciucciu che continua a non sentirci da 30 anni a questa parte! saluti carissimi

    • Ugola on 30 aprile 2014 at 12 h 10 min
    • Reply

    L’importane e partecipare Signori e Signore, si sa che al mondo c’è chi la da a pagamento e chi la da gratis

      • cambiamento on 30 aprile 2014 at 14 h 30 min
      • Reply

      C’è pure chi vorrebbe darla gratis ma visto che il ragazzo la sua non la vuole lei dice in giro che è finocchio…

        • Ugola on 30 aprile 2014 at 15 h 42 min
        • Reply

        Si dice gay e non finocchio. la prossima volta, si informi prima di scrivere inesattezze gentilissimo cambiamento

          • cambiamento on 30 aprile 2014 at 19 h 31 min
          • Reply

          Qui nella Repubblica delle Banane siamo arretrati appunto ho scritto quel termine…caro ugola..

    • eratuttopiùmeglio on 30 aprile 2014 at 13 h 02 min
    • Reply

    Magari fosse una repubblica delle banane forse potremmo commerciarle invece siamo una repubblica basata sulla diffamazione e sulle chiacchere. Caro sandonatese perchè non si è presentato LEI a sindaco e forse noi avremmo potuto eleggerlo o meno a salvatore della patria. Parlare e pensare di essere migliore degli altri è facile come vendere banane. Poi parlare di legalità restando anonimi e la prova lampante della nostra malafede.

    • tutti on 30 aprile 2014 at 13 h 57 min
    • Reply

    Signor sandonatese lei ha perfettamente ragione ha chiedere agli elettori di votare non per parentele ma per capacità dei singoli candidati ma aggiungo anche per programmi fattibili. Lei pensa seriamente che la gente oggi si lasci condizionare da un simbolo,un monumento o quant’altro? Non credo proprio.

      • Ugola on 30 aprile 2014 at 15 h 59 min
      • Reply

      Su, su Ugolini, non fate la guerra, fate l’amore se ce la fate ancora 🙂

    • Sandonatese on 30 aprile 2014 at 14 h 54 min
    • Reply

    Significato sulla Repubblica delle Banane : Attualmente il termine è entrato nel vocabolario di tutti i giorni per indicare genericamente un regime dittatoriale e instabile, dove le consultazioni elettorali sono pilotate, la corruzione è ampiamente diffusa.Per saperne di più cercatevela sul web.

    Caro Signor Eratuttopiùmeglio, purtroppo non ho la presunzione di poter sapere amministrare un Comune, comunque non volevo offendere nessuno,se la mia malafede è uguale alla Sua siamo in due a vendere banane e a salvare la patria.

    • Gianfranco Artuso on 30 aprile 2014 at 19 h 55 min
    • Reply

    Ecco perchè il nostro paese ha fatto la fine che ha fatto……penso che leggendo questi miseri commenti (soprattutto quelli nell’anonimato) si capisca benissimo che con questa mentalità non si và più lontani di un palmo dal proprio naso.
    Ogni tornata elettorale sempre le stesse vuote discussioni, anzichè confrontarsi su ciò che di serio c’è da fare…..che non è poco.

    • paolo piroli on 1 maggio 2014 at 7 h 35 min
    • Reply

    Gentilissimo Signor Artuso, sbaglio o si è reso un tantino offensivo!. spero di non essere in quella mischia di persone, o se crede, che fanno interventi STERILI E VUOTE DISCUSSIONI. Per ora, in attesa di un suo chiarimento, la saluto cordialmente.

    Paolo Piroli

    • Gianfranco Artuso on 1 maggio 2014 at 8 h 35 min
    • Reply

    Egr. Signor Paolo Piroli, il mio intervento è mirato a mettere in evidenza che le discussioni sui vari simboli, proverbi locali e luoghi comuni non aiutano a cambiare le cose! Tuttavia c’è anche chi è un tantino costruttivo nei vari commenti che si leggono….io ho solo precisato che bisognerebbe discutere sui problemi reali della comunità, non di altro.
    E non mi pare di essere stato così offensivo solo per aver espresso il mio pensiero.

    • paolo piroli on 1 maggio 2014 at 9 h 32 min
    • Reply

    Francamente non so cosa risponderle Signor Artuso se non rinnovare il detto popolare e quello di chiederle di illuminarci, riguardo ai programmi, visto che è tanto solerte a criticare gli interventi altrui. la saluto per ora Signor Artuso

    • Gianfranco Artuso on 1 maggio 2014 at 9 h 40 min
    • Reply

    Guardi, per i programmi deve chiedere ai Sigg. candidati (di entrambe le liste), io non faccio politica…ne tanto meno ho intenzione di farne. Buona giornata!!!

      • paolo piroli on 2 maggio 2014 at 6 h 00 min
      • Reply

      Allora Si metta in religiosa attesa e faccia rispondere alle persone interessate senza che lei giochi a fare l’avvocato di parte e inviti i signori a pubblicare i loro programmi. buona giornata

    • Gianfranco Artuso on 2 maggio 2014 at 10 h 28 min
    • Reply

    La religione non fa per me…la lascio ad altri, in quanto al giocare lo faccio solo con mio figlio. I programmi, se li vogliono pubblicare o no saranno pure fatti loro…..di certo non miei. E giusto per concludere io non sono di nessuna parte, sono per il buon senso…..che non è da tutti!!!

    • Giovanni Benincasa on 2 maggio 2014 at 13 h 46 min
    • Reply

    Amando il nostro territorio, ma non potendo far nulla poichè non più cittadino ma solo originario del luogo essendo da esso lontano da un pò di decenni, continuo a tenere le dita incrociate e inoltrargli ogni volta che posso tanti in bocca al lupo per un futuro migliore in barba a tutto.
    Buona fortuna San Donato!!!!!

    • gregorio cortese on 3 maggio 2014 at 18 h 15 min
    • Reply

    Grande Gianfranco, forseeeee non è che qualcuno non è stato inserito in qualche lista ed ha prurito? (Non mi riferisco al mio AMICO), siamo sempre alle solite, asciateli prepararsi e lavorare in santa pace, sempre pronti ad attaccare e criticare. Fosse la volta buona che una delle due liste riesca a cambiare qualcosa. Anche da qui sopra date dei suggerimenti ( se ne avessero bisogno) su cosa desiderate che si faccia per il bene del paese. Auguri a tutti i candidati e che vincaaaaaa?????? Buon tutto

      • Giovanni Benincasa on 5 maggio 2014 at 16 h 50 min
      • Reply

      Saluti Gregorio. Visto che una sbirciatina ai programmi l’ho data, in verità, un suggerimento assolutamente disinteressato lo avrei. Se non mi è sfuggito qualcosa, mi è parso di non leggere alcunchè in merito ai terreni agricoli, eppure da contrada Pantano fino alla contrada Ficara ce ne sono. Suggerirei al prossimo inquilino della casa comunale ed ai suoi collaboratori di interessarsi anche di quelli: potrebbero far parte di quelle risorse che col tempo sono state abbandonate. Come dite, Buon tutto a tutti!!!!

    • Gianfranco Artuso on 3 maggio 2014 at 20 h 47 min
    • Reply

    Vorrei tanto commentare…..ma sono entrato in “RELIGIOSO SILENZIO”, quindi non posso allietarvi con le mie novelle. Auguri sandonatesi….si perchè io lo sarò ancora per poco…indi per cui “AUGURI A VUI.

    • Francesca Ferraro on 6 maggio 2014 at 10 h 35 min
    • Reply

    Giornale Interattivo di San Donato di Ninea (CS)
    La voce del cittadino Sandonatese-Libero di Sapere-Libero di Esprimersi

    Se non sbaglio è quello che si legge appena si entra in questo sito ……………….. ma purtroppo vedo che non è la realtà. Se ognuno è libero di esprimersi come vuole nessuno dovrebbe risentirsi oppure hanno ragione in tanti a dire che si può parlare e ci si può esprimere ma solo in una direzione……………….

    1. Gentilissima sra Ferraro
      le assicuro che su questo giornale ,TUTTI ;possono esprimersi
      sono solo io ad approvare o no i commenti ed articoli
      , non ho mai rifiutato un commento o un articolo( se non offensivo o giudicato da me da non pubblicare,cosa che fino ad ora non ho mai fatto.
      Le assicuro che sono cosi con tutti .
      se ha un esempio di non approvazione me lo faccia sapere.
      distinti saluti
      Luigi Bisignani

        • Francesca Ferraro on 6 maggio 2014 at 10 h 59 min
        • Reply

        sandonatodininea, mi scuso per essermi espressa male ma io non mi riferivo a lei come amministratore ma a tutti coloro che commentano ritenendo i commenti degli altri offensivi o meno volevo solo far notare che ognuno e libero di scrivere sempre nel rispetto e nella legalità quello che vuole poi il fatto che gli altri possano essere o meno daccordo e solo un effetto secondario nn tutti pensiamo e agiamo in modo uguale per fortuna o purtroppo…………

  2. Luigi BISIGNANI
    Sra Ferraro,capisco ,
    ma giustamente come ognuno puo esprimere la sua opinione si leggono opinioni di destra o sinistra.

    cordiali saluti
    Luigi

    • gregorio cortese on 9 maggio 2014 at 5 h 57 min
    • Reply

    Sig. Benincasa, la ringrazio e la saluto cordialmente.

    NON E VERO quello che asserisce Lei Si. Luigi Bisignani, copio ed incollo risposta fornita alla S.ra Ferraro.
    6 maggio 2014 at 10 h 41 min
    Gentilissima sra Ferraro
    le assicuro che su questo giornale ,TUTTI ;possono esprimersi
    sono solo io ad approvare o no i commenti ed articoli
    , non ho mai rifiutato un commento o un articolo( se non offensivo o giudicato da me da non pubblicare,cosa che fino ad ora non ho mai fatto.
    Le assicuro che sono cosi con tutti .
    se ha un esempio di non approvazione me lo faccia sapere.
    distinti saluti
    Luigi Bisignani
    SIA SU QUESTO GIORNALE CHE NEL GRUPPO AMICI DI SAN DONATO DI NINEA NEL MONDO, SONO STATE FATTE OFFESE, ANCHE PESANTI TANT’E’ CHE PERSONALMENTE HO ADITO ALLE VIE LEGALI, QUALCHE FURBO/A PENSAVA CHE SCRIVENDO ANONIMAMENTE LA POLIZIA POSTALE NON RISALISSE ALLA PERSONA. hanno offeso una signorina altre persone e bambini. Naturalmente sia la persona che mi ha offeso in anonimo, e la persona che anche col suo nome e cognome ha offeso una signorina, altre persone e bambini, sono ancora su questo giornale e nel gruppo amici di San Donato di Ninea. BUON TUTTO

    • giuseppe di giorno on 9 maggio 2014 at 17 h 23 min
    • Reply

    gentilissimo signor cortese ,mi scuso se entro nel argomento fra te e luigi,ma se ben ricordo un certo articolo sui 100 giorni del amministrazione de rose .sul argomento vendita al (ASTA LOCAITA’PALIZZI)anche lei non diceva il vero quanto asseriva che l’amministazione salvo non aveva venduto un bel niente, mi faccia capire come mai il dott.comissario circa un mese fa mi a fatto un bonifico a mio nome restituzione somma asta localita palizzi.vuole che le publico foto copia bonifico.

    • Luigi Bisignani on 9 maggio 2014 at 17 h 33 min
    • Reply

    Sr Cortese
    nessuno é infallibile ,
    forse ho sbagliato a far fiducia ad alcune persone ed ho approvato alcuni commenti che non avrei dovuto,forse a quell’epoca ho voluto che tutti leggessero quello che alcuni scrivono,ripeto sono che un povero essere umano ,ma le ricordo che gestire questo giornaletto,tre gruppi ed un sito ,non é una cosa facile,cerco di fare il mio meglio,all’epoca ho chiesto aiuto pubblicamente ,cosa che aspetto ancora,la critica é facile ma dare un po del suo tempo oggi diventa difficile,
    Ma tutto questo é fatto a mio tempo libero e TASCA mia,penso che lei capirà cosa voglio dire e non devo giustificarmi con Nessuno delle decisioni che prendo,spero che siano solo positive per la gente che segue.

    Cordiali saluti

    Luigi Bisignani

    • gregorio cortese on 11 maggio 2014 at 15 h 09 min
    • Reply

    Al Signor Di Giorno dico, Il Sig, Bisignani non ha bisogno di un avvocato E’ MOLTO PREPARATO DI SUO, delle sue copie ecc, accenda il termocamino a me non servono e non interessano. Se ho scritto qualcosa dei 100 gg, faccia copia ed incolla non ricordo, magari se ho tempo le potrei rispondere più preciso. Lei ricorda la mia risposto quando si è permesso a dire (FALSAMENTE) che io, avevo chiamato la TV ecc. se gli sfugge gli rinfrescherò la memoria di persona, ricordandogli il tutto, S’impicci dei fatti sui RIPETO, il Sig. Bisignali non ha bisogno di un legale, questo è quanto PUNTO
    Sig, Bisignani, sicuramente lei è libero di fare quello che crede caso mai le sue giustificazioni le avrebbe dovuto fornire alle persone offese, non era lei che mi scriveva in privato che avrebbe preso provvedimenti? Se dire la verità è criticare, ok bene. BUON TUTTO

    • eratuttopiùmeglio on 11 maggio 2014 at 16 h 23 min
    • Reply

    evviva alla fine riusciremo a rovinare forse l’unica cosa bella e utile che un sandonatese è riuscito a fare. Bravi veramente bravi adesso facciamo quello che da sempre ci riesce meglio mettiamoci l’avvocato. W sandonato anzi preferisco cambiare residenza e cittadinanza.
    Sig. Bisignani lei tenga duro. Agli offesi e agli offenditori la verità non offende mai ma la menzogna offende in primis chi la fà.

    • Giovanni Benincasa on 12 maggio 2014 at 17 h 37 min
    • Reply

    Ho letto gli ultimi interventi su questa pagina e anche se ne sono fuori ne rimango colpito e dispiaciuto. L’essenza di questo giornalino, dei vari profili e di quanto Luigi gestisce, su internet pro San Donato, dovrebbe farci sentire più vicini e magari più vogliosi di parlare dei vari argomenti d’interesse del nostro territorio e della nostra gente in modo più pacato e lungimirante. Spero che man mano i discorsi che si affrontano su queste pagine vengano scremati di ogni di acredine per camminare lungo la strada di eventuali confronti, come ho detto prima, pacati e lungimiranti. Un piccolo incidente di percorso può sempre capitare, importante è avere la voglia di svoltare con serenità d’animo.
    Cordialità a tutti e avanti sempre alla grande con questo giornalino e tutte le belle pagine interattive su San Donato di Ninea a cura di Luigi Bisignani.

    • giuseppe di giorno on 12 maggio 2014 at 18 h 34 min
    • Reply

    AL SIGNOR CORTESE RISPONDO,io non voglio essere l’avvocato di nessuno,poiche come lavoro faccio l’inprenditore ;in quando sono un inprenditore molto solido,e di questo ne’sono molto fiero,per altro nella mia vita ho lavorato senpre onestamente.ecco,perche volevo conperare il burrone della localita’PALIZZI, volevo realizare una struttura ricettiva turistica (ALBERGHIERA e RISTORAZIONE),quindi caro signor Cortese lei a scritto e firmato il famoso manifesto dei 100 giorni,ma io al contrario di lei avrei portato il turismo a S.donato in modo che l’economia sandonatese,ferma da oltre 30 anni ,incominciava a muoversi.io non devo fare ne il paladino ne il don chischiotte ne il grillo parlante di nessuno,ne tantomeno dei politici di turno. grazie a DIO economicamente sto bene…..ANZI BENISSIMO???in quando al filmato televisivo,io non ho accusato lei,poi che i promotori sono visibili nello stesso filmato .per quando riguarda il rinfresco di memoria di persona si spieghi meglio.non la conosco di persona non ho interessi ne hobbi da condividere con LEI signor Cortese,se a bisogno del mio PEDIGREE,sa come reperirlo,da quello che scrive lei visto il suo passato nella BENEMERITA. con questa concludo,la saluto e le auguro buona serata

    • giuseppe di giorno on 12 maggio 2014 at 18 h 42 min
    • Reply

    mi correggo:ANZI BENISSIMO!!!

    • gregorio cortese on 13 maggio 2014 at 6 h 08 min
    • Reply

    Non volevo continuare ma leggendo alcune FESSERIE. Complimenti Sig, Di Giorno, di quello che fa lei, che deve fare e che sta bene economicamente a me non fa ne caldo ne freddo, non ho bisogno di prendere informazioni conosco tutto e tutti, sin dai vostri avi ed ho la memoria ottima, Lei non mi conosce? E si dai, mentre passava contro mano direzione scuole durante una sagra io ero di servizio con la protezione civile ed in quell’occasione ha parlato con me del video ( ha la memoria cortissima), A A A A Al contrario di me avrebbe portato turismo ecc.????? non è aggiornato, io dal 2001 al 2010 ho fatto venire e conoscere il paese a moltissima gente(IO) non mi risulta l’ha fatto lei, potrei sbagliarmi) Cosa avrei scritto e firmato???? si aggiorni bene, io ho girato dal mio pc la copia che lei asserisce, io non potevo firmare nulla non ero nella minoranza,,,Che ridere,,Meglio che non abbiamo nulla da condividere ne vado fiero, sicuramente non tutti possiamo fare le stesse cose meno male. BUON TUTTO

    • gregorio cortese on 13 maggio 2014 at 12 h 01 min
    • Reply

    Sig, Benincasa non è stato UN PICCOLO incidente di percorso, sono stati molti per più giorni, tutti avete commentato anche lei a difesa degli offesi, è stato scritto che sarebbero stati presi provvedimenti da due tre persone responsabili o menbri del gruppo, nessuno ha fatto nulla solo parole. Giustamente ognuno gestisce le sue cose come crede. NON si va avanti solo col pro, bisogna accettare anche il contro, quello che non veniva accettato da molti di voi. Capisco che lei rimane colpito e dispiaciuto, non credo che lei rimane zitto se dicono cose non vere? La saluto cordialmente

      • Giovanni Benincasa on 15 maggio 2014 at 20 h 05 min
      • Reply

      Sig. Cortese, la cosa importante è che si arrivi sempre ad un chiarimento e quando si sbaglia ciascuno se ne renda conto e se necessario si ravveda o diversamente si può rimanere sulle proprie posizioni accettando la critica e non ripetendo l’errore. Proprio per questo non rimarrei zitto, mai ripetere l’errore. Ricambio la cordialità.

    • gregorio cortese on 16 maggio 2014 at 15 h 28 min
    • Reply

    Sig. Benincasa, dovrebbe essere esattamente cosi, cordiali saluti

Lascia un commento

Your email address will not be published.