Ago 06

GARA PODISTICA – Maratoneti kenyoti al “Trofeo Franco Campolongo”

La redazione & Diritto Di Cronaca

Lunedì 06 Agosto 2012SAN DONATO DI NINEA – (Comunicato stampa) L’otto agosto, a San Donato di Ninea (CS), oltre ad un atleta ruandese, ci saranno anche i temuti maratoneti kenyoti alla gara podistica “Trofeo Franco Campolongo”,

dedicata al barone Campolongo, giornalista e organizzatore delle precedenti manifestazioni, che tanto lustro ha portato negli scorsi decenni al piccolo centro del Pollino. Erano 21 anni che non si ripeteva questa attesa e importante iniziativa. Un evento che ha sempre visto, come per questa edizione, la partecipazione di atleti provenienti da ogni parte d’Italia. Tanto è vero che furono solo due le edizioni vinte da maratoneti calabresi: una da Pasquale Mazzeo, attuale responsabile regionale del mezzofondo, e una da Alberto Adamo. La gara, con i suoi 13,5 km., si preannuncia durissima. Dieci chilometri in falsopiano e gli ultimi tre chilometri e mezzo da percorrere affrontando un’aspra salita che presenta il 7% di pendenza. La Maratonina è organizzata dalla locale amministrazione comunale, guidata dal sindaco Francesco De Rose, con la fattiva collaborazione del Comitato Provinciale della Fidal, il patrocinio della Regione Calabria, dell’Amministrazione Provinciale di Cosenza e dell’Ente Parco Nazionale del Pollino. La partenza è programmata alle ore 18 di mercoledì 8 agosto dal bivio di Licastro e percorrerà le località Alberi Maritati, Fondovalle e centro storico, per poi concludersi in piazza Federico Artuso, dove è stato posto l’arrivo. Il percorso è da completarsi nel tempo massimo di un’ora e quaranta minuti. Il ritrovo alla partenza, dove saranno espletate le funzioni pre-gara, è previsto per le ore 16. Le iscrizioni si accetteranno sul posto del ritrovo sino a trenta minuti prima della partenza. Gli atleti africani che prenderanno parte alla corsa, insieme agli altri quasi 100 iscritti, sono: Hellen Jepgurgat (donna, classe 1987) della società Gionventure di Catania; William Kibor (uomo, classe 1985) della società Gp Parco Alpi Apuane; Eric Sebahire (uomo, classe 1983, Rwanda) della società ACSI Campidoglio Palatino; Hosea Kisorio Kimeli (uomo, classe 1990) della società Atletico Castello; Denis Kipkemoi Chirchir (uomo, classe 1993) della società GS Orechiella Garfagnana; Noah Kipsang Kemei (uomo) della società Atletico Futura di Figline Valdarno (FI); Philemon Kipngeno Tonui (uomo) della società Atletica Recanati. Saranno premiati i primi venti classificati (categoria assoluti) con coppe, trofei e premi in denaro. Da premiare anche i primi tre classificati di ogni categoria con coppa al primo e targa al secondo e terzo, sino ad M 60. Per la categoria femminile saranno premiate le prime dieci atlete classificate, qualsiasi sia la categoria d’appartenenza, con coppe e premi in denaro. L’organizzazione ricorda che i premi non sono cumulabili e che, a ricordo della manifestazione, a tutti i partecipanti al “Trofeo Franco Campolongo” sarà assegnata la Coppa “Luigi Iannitelli” alla squadra che classificherà i migliori 5 atleti assoluti e non.
Sarà premiato anche il primo dei sandonatesi residenti, purché in regola con il tesseramento. Il comitato organizzatore, a tutti gli atleti e i dirigenti provenienti da fuori provincia, offrirà il pasto pre-gara presso il locale villaggio scolastico. Alla manifestazione potranno partecipare, con un numero illimitato di atleti, tutte le società sportive affiliate alla Fidal, nonché gli altri enti di promozione sportiva, purché in regola con il tesseramento per l’anno in corso e dotati di apposita certificazione sanitaria comportante l’idoneità all’attività agonistica. Dall’organizzazione sarà garantita l’assistenza sanitaria. Il comitato organizzatore è composto, tra gli altri, da Ignazio Vita (presidente regionale Fidal), Pasquale Mazzeo (responsabile regionale mezzofondo), Vincenzo Caira (presidente provinciale Fidal), Pasquale Moranelli, Raffaele Guaragna, Giuseppe Gigliotti, Francesco Capolupo e Luigi Cardea. Nutrito anche il comitato d’onore “Amici del Barone”.

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2012/08/06/gara-podistica-maratoneti-kenyoti-al-%e2%80%9ctrofeo-franco-campolongo%e2%80%9d/

5 comments

Skip to comment form

    • AtleticA San Donato on 7 Agosto 2012 at 14 h 09 min
    • Reply

    Salve
    leggo alcune cose non vere scritte da parte di non so chi,(non sto qui a sottolineare quali, li può capire chi ha avuto a che fare con le gare dal 88 al 91 e successive, mi riferisco soltanto a questo) oltre a doversi aggiornare prima di scrivere ha la memoria cortissima,….un altro appunto
    ” CHE SIGNIFICA……………
    a tutti i partecipanti al “Trofeo Franco Campolongo” sarà assegnata la Coppa “Luigi Iannitelli”……prima e dopo i puntini l’ho copiato dall’articolo sopra-
    Come ho già scritto in altre pagine, ridò ancora lo stesso consiglio ai ragazzi Sandonatesi che devono prender parte alla gara…….NON essendo voi tesserati per alcuna società. per poter partecipare quel giorno vi dovranno fare il tesseramento giornaliero….peròòòòòòòòòòò dovete esibire un certificato medico sportivo, per poter avere questo certificato, bisogna fare le analisi delle urine, fare il versamento di euro 45 prima di andare presso S.S.N. REGIONE CALABRIA A.S.P. COSENZA U.O. DI MEDICINA DELLO SPORT DISTRETTO SANITARIO DI SAN MARCO ARGENTANO (o altro luogo) CERTIFICATO DI IDONEITA’ ALL’ATTIVITA’ SPORTIVA AGONISTICA ( Atletica leggera). Per finire oltre alla tassa d’iscrizione di quel giorno altre 7 auro in più (questi sono i regolamenti.-Questo è quanto. Buon tutto a tutti buona gara e vinca il 1° NON sempre vince il più forte.

    • Giovanni Benincasa on 7 Agosto 2012 at 23 h 51 min
    • Reply

    Comunque complimenti per la riapertura di questa pagina di sport per San Donato. Giovanni

    • AtleticA San Donato on 8 Agosto 2012 at 19 h 30 min
    • Reply

    Mi hanno riferito che, solo 60 iscritti , una sola donna, sopra si legge 100 presenza, qualche ignorante (in ATLETICA )ha avuto il barbaro coraggio di dire che la gara è stata boicottata,infangando la memoria di Luigi Iannitelli,,,dopo quello che hanno fatto nel 2011 ancora parlano? i ragazzi
    ( Sandonatesi) non possono fare, 13,500 Km massacranti non si allenano, NON hanno capito che, bisogna fare una gara appositamente per i Sandonatesi.
    I regolamenti vanno rispettati regalare trofei come (anni addietro )a gente NON tesserata e NON residente? DIMENTICAVO nel 2010 con soli 150 euro di premio 98 atleti…..
    come dice Emilio FEDE………

    • Antonio on 13 Agosto 2012 at 14 h 39 min
    • Reply

    Le classifiche quando saranno pubblicate, vorremmo sapere chi sono stati i vincitori

    • Gregorio Cortese on 21 Agosto 2012 at 14 h 01 min
    • Reply

    Errata corrige
    GRAZIE alle foto pubblicate dall’amico Gianfranco Artuso che al pantano a fotografato tutti gli atleti partecipanti il nunero è di 42 non 60 come avevo scritto,,,,,,NON COMMENTO….le classifiche? Credo non le vedremo mai, per non far vedere il numero ristetto dei partecipanti ecc. ecc. MEDITATE
    COMPLIMENTI AD INNOCENZO UNICO SANDONATESE ANCHE SE FUORI GARA BRAVO

Lascia un commento

Your email address will not be published.