Dic 05

Scosse sismiche sul Pollino

Da Diritto di cronaca e la redazione…

Scosse sismiche sul Pollino, Blaiotta chiede incontro con la Prociv

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) “L’Amministrazione Comunale di Castrovillari ha trasmesso questa mattina una missiva alla Protezione Civile Nazionale e Regionale per chiedere un incontro urgente

inerente gli eventi sismici che si stanno registrando nella zona del Pollino”.
Lo ha reso noto il Sindaco, Franco Blaiotta, precisando che “nell’ultimo periodo, nella zona del Pollino, al confine tra la Calabria e la Basilicata, è in atto una serie continua di sciame sismico che desta preoccupazione tra le popolazioni del territorio, ed essendo Castrovillari una delle sedi COM Provinciali ( precisamente COM3, con competenza sui territori e Comuni di: Acquaformosa, Castrovillari, Civita, Frascineto,Laino Borgo, Laino Castello, Lungro, Morano Calabro, Mormanno, san Basile e Saracena), è giusto avere, su tale fenomeno, aggiornamenti dai servizi preposti al monitoraggio del territorio nazionale; in questo modo si riuscirà ad informare e nel caso, constatata tecnicamente la condizione del fenomeno in atto,  attuare tutte le procedure di allerta per l’incolumità delle popolazioni”.
Il Consigliere Comunale Francesco Condemi, che dal canto suo segue la vicenda, ha ricordato tra l’altro “come l’Amministrazione Comunale sia particolarmente attenta alle tematiche ambientali e di salvaguardia del territorio”.
Infatti, nei giorni scorsi, si è tenuto un incontro con il Ricercatore Rocco Dominici, responsabile della convenzione, sottoscritta dall’Amministrazione comunale con l’Università della Calabria – Dipartimento di Scienze della Terra, nel quale si è discusso del dissesto idrogeologico e degli elaborati da produrre per il territorio comunale di Castrovillari. In quell’occasione, alla luce anche dello sciame sismico in atto nel Bacino del Mercure e del potenziamento della rete sismica nazionale, con ulteriori 4 sismografi da parte dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) per monitorare il fenomeno in atto, si è anche preso in considerazione la vulnerabilità sismica del territorio del Pollino.
Martedì prossimo, intanto, ci sarà un nuovo incontro con il Dipartimento di Scienze della Terra, per approfondire le tematiche discusse e tracciare un piano operativo dei lavori da produrre.
“Tutto ciò – ricorda il Sindaco Franco Blaiotta – fa seguito al Protocollo  firmato con l’Università, grazie al quale il Comune  otterrà maggiori conoscenze del territorio sotto l’aspetto geologico, al fine di individuare le più idonee misure di prevenzione, gestione e mitigazione del pericolo frana ed idraulico, nonché del rischio  sismico e ambientale”.

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2011/12/05/scosse-sismiche-sul-pollino/

Lascia un commento

Your email address will not be published.