Nov 08

Restiamo sulla Stessa dinamica festiva e positiva

La redazione …

Ho sempre detto e ridetto che il futuro del paese si potrà fare con il turismo,certo attirare qualche turista é molto difficile,allora ,carissimi paesani andiamo a cercarli,il detto dice “se la montagna non viene,maometto va dalla montagna”… se ogni paesano  in Italia,in Europa e nel mondo parlasse un po del nostro paese,di far conoscere i nostri tesori che sono tanti,come la CASTAGNA,qualcuno verrà e dopo qualcuno saranno parecchi,io ho invitato il paese a venire il 10 e 11 dicembre in francia per far conoscere la nostra castagna…manifestazione dove ci saranno la Sardegna,la Sicilia,la Toscana,l’Abbruzzo e SAN DONATO DI NINEA !!

un nostro paesano che abita a Dublino mi ha scritto,avendo avuto un’ottima idea:

Buongiorno Luigi,
alla fine con tanto lavoro,supportato da amici sono riuscito a promuovere questo evento in terra straniera.
Le intenzioni sono di promuovere il nostro piccolo paesino attraverso la degustazione in varie forme della tipica castagna sandonatese.
Ho provveduto con l’aiuto della mia famiglia a raccogliere e lavorare questo magnifico frutto, per noi sandonatesi vero motivo di orgoglio.
Convinto che la nostra “prosperita'” puo’ e deve venire solo da un’attenta ed oculata promozione turistica ed enogastronomica. In fondo anche le predisposizioni legislative comunitarie spingono verso il miglioramento e la promozione di aspetti di “origine tipica”.
La mia piccola manifestazione si svolgera’ a Dublino, Irlanda, in un piccolo ristorantino italiano locato in una delle aree piu’ turistiche, avra’ svolgimento in concomitanza di uno dei tanti mercatini di prodotti biologici provenienti da ogni parte del mondo. Le intenzioni sono quelle di condividere una passione con amici, conoscenti, turisti, e non per ultimi Irlandesi, che vorranno profittare di questa occasione per scoprire una parte non proprio conosciuta dell’Italia, almeno a queste latitudini.
La manifestazione e’ ancora tutta da scoprire e chiaramente avra’ risvolti in itinere, mi son ritagliato un piccolo spazio in cui spieghero’ con l’ausilio di materiale fotografico e magari attraverso la proiezione di qualche filmato carino che giu’ al Sud c’e’ forse qualcosa da scoprire. In merito a questo aspetto con il tuo prezioso aiuto Luigi magari potro’ fare un bel lavoro, mi riferisco al materiale sopra menzionato. Sarebbe motivo di orgoglio pubblicare l’articolo e il volantino anche se scritto in inglese sul tuo giornale, sicuro che saprai ritagliarlgli lo spazio che merita.
Grazie per il tuo prezioso aiuto un caro saluto,
Ecco un esempio da prendere in considerazione d’apprezzare e cercare di fare lo stesso SAPENDO CHE IL RISVEGLIO PUO VENIRE ANCHE DA NOI DI FUORI!!Aiutiamo l’amministrazione,smettiamo di criticare e pensare sempre negativo,non aspettiamo che sono gli altri a fare qualcosa per il bene del nostro paese “FACCIAMOLO ANCHE NOI”…conto su di voi ,a vostra disposizione per qualunque idea…

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2011/11/08/restiamo-sulla-stessa-dinamica-festiva-e-positiva/

7 comments

Skip to comment form

  1. Se invece di perder tempo a criticare ognuno di noi darebbo solo 1 ora del suo tempo a parlare bene del nsotro paese le cose andrebbero meglio!! grazie Vincenzo,cosi non sono solo a pensarla cosi !!

    • Giovanni Benincasa on 8 Novembre 2011 at 19 h 02 min
    • Reply

    Bhe! Caro Luigi, devo dire che la critica quando è costruttiva va bene, anzi può migliorare l’operato di chi la subisce. Certo non vanno bene i bastian contrario per partito preso. Volevo tenermelo per me, ma stando alle tue esortazioni per noi di fuori, ti faccio sapere di essermi adoprato in un piccolo volantinaggio all’interno del comune dove passo gran parte dell’anno, qui in Puglia. Per chiudere questo intervento, vorrei dire ( con molta umiltà) a tutti coloro che sono sul territorio e si adoprano per attivare e promuovere il turismo, di essere molto schietti nei comportamenti se e quando organizzano gite sul territorio. Ricordatevi che qui in Puglia conoscono molto bene una massima popolare che (in San Donatese) recita così: Gesù, Gesù, ma fricatu goi, ommi fricasi chiù! Ripeto, nelle due ultime frasi è palesato solo un umile consiglio dato in amicizia anche se non richiesto. Saluti! Giovanni

    • Rosetta Capolupo on 9 Novembre 2011 at 6 h 54 min
    • Reply

    Bravo Vincenzo, è un’ottima iniziativa. Speriamo che questa sia la prima di una lunga serie. Io sono sempre stata convinta del fatto che dobbiamo essere i primi noi a fare qualcosa e non stare sempre in attesa che facciano gli altri e soprattutto pretendere che siano gli altri a toglierci le castagne dal fuoco (giusto per restare in tema). Un abbraccio affettuoso. Rosetta

    • Giovanni Benincasa on 9 Novembre 2011 at 15 h 22 min
    • Reply

    Ciao Luigi! Per quanto riguarda la massima che hai citato nell’apertura dell’articolo, anche se sei stato compreso benissimo, ti vorrei suggerire che si recita nel modo seguente: SE MAOMETTO NON VA ALLA MONTAGNA, LA MONTAGNA VA A MAOMETTO.
    Tisaluto cordialmente! Giovanni

  2. Ciao Giovanni conosco molto bene questa massima,ma lo girata in modo da farmi capire da tutti ,nel senso che se i turisti non vengono ,noi andiamo da loro …per farli venire…
    ciao e tante belle cose

    • Vincenzo on 10 Novembre 2011 at 23 h 48 min
    • Reply

    Grazie tante Luigi per l’aiuto e Rosetta e gli altri amici per l’in bocca al lupo!in ogni caso spero sia di gradimento e comunque per me sarà un successo.
    Cari saluti

    Vins

    • Vincenzo on 14 Novembre 2011 at 14 h 47 min
    • Reply

    Ciao Luigi come gia’ ti anticipavo abbiamo avuto un successone,ci sono gia’ alcune foto sul mio profilo e anche un paio di video simpatici.Il signore del ristorante che ci ospitava ha preparato una magnifica zuppa di farro e castagne, noi abbiamo fatto dei dolci tra i quali marron glace’, crostate con la marmellata di castagne,il mont blanc, cheese cake alle castagne, quest’ultima inventata di sana pianta e sfoglie con la marmellata. Ho utilizzato delle foto scaricate dal gruppo su facebook e la gente era molto incuriosita dal fatto che bisognava dar prova della provenienza del prodotto biologico che stavamo proponendo. L’aspetto ludico della giornata per m ha avuto fine ma ho tantissime richieste per riproporlo magari arricchendolo di contenuti.Fortunatissimi per una bella giornata di sole poco usuale a queste latitudini a novembre, abbiamo creato una bella atmosfera come se fossimo stati davvero in Italia o addirittura a San Donato.Grazie per l’apporto,cari saluti

Lascia un commento

Your email address will not be published.