Ott 05

La Risposta…ai 100 giorni !!

Gergorio Cortese scrive e pubblichiamo..

VERGOGNA
Attuale amministrazione continua a propinarci fesserie

Visto che ormai questi amministratori dell’odio e del rancore continuano a sputare veleno (non sapendo fare altro)  è d’obbligo fare alcuni chiarimenti Dopo 100 giorni, ci saremo aspettati un elenco di progetti e cose fatte,invece ci troviamo come al solito con illazioni o tentativi di prendere in giro la gente dando informazioni che dovrebbero far pensare a possibili imbrogli o peggio,

1-        l’elenco dei presidenti e del consiglio Sparano Antonio e Pnebianco Mario con relativo compensi per indennità di funzione prevista per legge. QUAL’E’ L’ILLEGALITA’ CHE VOLETE FAR CREDERE?
2-        Stesso discorso per l’assessore BUONO Vincenzo e SALVO Vincenzo ( EX VICE SINDACO)  tra l’altro quest’ultimo non essendoci il tecnico per un periodo di sette mesi si è fatto carico della responsabilità dell’ufficio tecnico senza percepire nemmeno un centesimo con grande risparmio da parte dell’ente. Non ha mai percepito un solo centesimo da parte del comune di San Donato di Ninea in qualità di dipendente, ciò viene corrisposto dalla Regione Calabria come del resto a tutti i lavori dagli enti pubblici. Grazie all’amministrazione “SALVO”
oltre all’ex vice sindaco altre sei unità sono state assorbite a luglio 2009 e
tutt’oggi ricoprono ruoli essenziali nell’ambito degli uffici dell’ente,
mettendo a disposizione la loro serietà e professionalità, tutto a costo zero per il comune (BUGIARDI ED INGRATI)
3-        Il difensore civico TURANO Mario figura prevista dalla legge pensiamo sia stato un ottimo riferimento per tanti cittadini per la soluzione di tantissimi problemi (QUAL?e? L’ILLEGALITA’ CHE VOLETE FAR CREDERE NON ERA FORSE PREVISTA DALLA LEGGE LA SUA INDENNITGA?

4-        Ci chiediamo quale sia l’illegalità della convenzione con il Dott. CONSOLI
Innocenzo (Ufficio tributi) che con il suo lavoro ha fatto recuperare centinaia di migliaia di euro che sono serviti a risanare il bilancio comunale. Pensiamo che qualsiasi amministratore degno di questo nome dovrebbe ringraziare un grande professionista, che probabilmente si soli viaggi ha speso molto di più di quanto ha guadagnato, quindi grazie Dott. Consoli- QUAL’E’ L’IMBRIOGLIO?
5-        Stranamente in quel vergognoso manifesto non vengono riportate le indennità a funzione dell’ex sindaco Dott. Luigi SALVO ( indennita’ mensile intorno ai mille euro) quello dell’ex assessore Dott. SAMMARCO Mario (INDENNITA’ MENSILE  INTORNO AI CENTOCINQUANTAEURO) e dell’ex assessore VUONO Benedetto fino alla sua revoca (anche per lui indennità intorno ai centocinquantaeuro) precisiamo che le indennità di funzione sono stabilite per legge, salvo se uno non vi rinuncia spontaneamente, ad oggi non ci risulta che qualcuno (sindaco Dott. DE ROSE Francesco.vice sindaco VUONO Benedetto – assessore IANNITELLI Franco e assessore CARUSO Francesco)vi abbiano rinunciato – IN QUESTO CASO DUNQUE QUAL’E L’ILLEGALITA’ IN COSA STATE IMBROGLIANDO

6-        Contributi associazione- noi abbiamo sempre sostenuto che, le associazioni siano l’anima e il motore di qualsiasi amministrazione per questo con contributi se pur miseri, ma necessari per la loro sopravvivenza, le abbiamo sostenute tutte. Abbiamo dato contributi all’associazione Proloco di San Donato (DOVRESTE ALMENO SAPERE CHE LA PRO-LOCO NON ESISTE, ESISTE INVECE DA CIRCA CINQUE ANNI L’ASSOCIAZIONE PRO-LOCO DI SAN DONATO DI NINEA, CHE GRAZIE A LUIGI IANNITELLI ED ALTRI, TANTO HA FATTO PER QUESTO PAESE).Forse vi siete dimenticatoi di sottolinearlo, ma abbiamo dato contributi per prestazioni all’Associazione Amici della musica,  AtleticA San Donato e alla Associazione di Volontariato di San Donato di Ninea con cui abbiamo realizzato il progetto Solidarizziamo (28 operatori pern76 nuclei famigliari) fateci sapere quando avete intenzione di ripartire con il progetto almeno per i casi più complicati, e quando farete partire i 28 operatori

PORCHERIE E BUGIE
1-        QUESTIONE DEBITI : pensiamo di aver lasciato il comune più sano
economicamente in tutta la Calabria. L’ultimo bilancio è stato approvato con un avanzo di amministrazione, sono state fatte due verifiche di cassa in banca (con ragioniere, revisore dei conti, tre amministratori attuali e un rappresentante di minoranza) dalle quali non sono state ravvisate irregolarità,come da verbale.
QUESTIONE MOBILI COMUNALI
1-        FOTOCOPIATRICE, STAMPANTE, GRUPPO ELETTROGENO E RALLENTATORI DI MARCIA (
Fraz. Ficara):  evidenziando più volte queste problematiche avete dimostrato
che siete capaci di fare solo questo ( veleno, calunnie bugie, la vostra
specialità) i mobili comunali sono in quella che doveva essere per noi  la
nuova sede comunale in c.da Cutura come tutti sapete e come tutti sanno
(dipendenti, amministratori e cittadini) precisando che alcuni dipendenti
avevano gia scelto mobili e stanza.
Fotocopiatrice, stampante e gruppo elettrogeno erano stati depositati in un garage di un cittadino di San Donato (GRATUITAMENTE) a differenza di quello che succedeva in passato ( vedi locali per lavanderia e locali per vigili in via Carmine) di questo deposito erano a conoscenza molti dipendenti ed amministratori, solo qualcuno che ha voluto specularci e fare un pò di folcklore ha fatto finta di non sapere. QUINDI DI NUOVO BUGIARDI SAPENDO DI ESSERE BUGIARDI.
Rallentatori di marcia della fraz. Ficara- Dopo due giorni della presunta
vittoria della lista San Donato nel cuore, l’ex consigliere Raffaele Lifrieri
comunicava all’attuale assessore Caruso Francesco che i rallentatori di marcia erano depositati in frazione Ficara e potevano essere utilizzati in qualsiasi momento. La domanda che ci sorge invece spontanea e’ quando sarà realizzata la pavimentazione della strada di Ficara?, Quando saranno collocati i rallentatori di marcia?.
La nostra speranza è che agli amici di Ficara non venga variata la
destinazione dei fondi previsti per questa opera in altre parti del territorio,
tenuto conto di chi comanda in quest’amministrazione (padre e figlio).
CONTENZIOSI IL CONTENZIOSO CON LA SOCIETA’ “ ALTA QUOTA”: Non è certamente addebitabile alla passata amministrazione, visto che i finanziamenti richiesti alla Regione ed al Parco non sono mai arrivati pur avendo fatto tantissimi sopralluoghi con i tecnici dei due enti.
CONTENZIOSOAUTO-FFICINA NARDI  Non può essere l’ex amministrazione a rispondere in giudizio in quanto la riparazione del fuori strada è stata richiesta dalla società Bio.For-Energy, che ne risponderà direttamente, pensiamo invece che sarebbe opportuno recuperare il fuoristrada per i bisogni dell’ente.
CONTENZIOSO CAPPARELLI –anche in questo caso la malafede la fa da padrone, l’ex sindaco Dott. Luigi Salvo in consiglio comunale, ha spiegato con documenti alla mano che questo contenzioso riguarda lavori fatti dall’amministrazione Esposito, CONTINUATE A DIMOSTRARE DI NON SAPER LEGGERE NEMMENO LE CARTE.CONTENZIOSO DI GIORNO anche in questo caso dobbiamo correggervi, sapete tutti, visto che alcuni cittadini di San donato ingannati dai soliti noti avevano affermato in televisione che c’eravamo venduti il terreno in località “Palazzi”
questo contenzioso dimostra di quanto false erano quelle notizie visto che nessun terreno è stato assegnato o venduto. E DA QUESTE CALUNNIE CHE SI VEDE LA VOSTRA ONESTA’
QUESTIONE P.S.A. (PIANO STRUTTURALE ASSOCIATO)
Questi nostri poveri amministratori mentre in Italia e nel mondo si parla di associare i piccoli comuni loro dicono il contrario, così l’isolamento naturale di San Donato non potrà che crescere, povero paese che fine farà con questo materiale umano.

100 GIORNI DI INCAPACITA’

Dopo tutte queste precisazioni ci corre in altro obbligo quello di comunicarvi tutte le scelte anti democratiche e i danni che questa amministrazione è  riuscita a fare in 100 giorni.
Sfratto della loro sede storica dell’associazione AtleticA San Donato e della Associazione Proloco di San Donato di Ninea (grande vergogna si vogliono distruggere queste associazioni perché vicine all’ex amministrazione?) Non autorizzazione del “ 2° Memorial Luigi Iannitelli” mentre a Policastrello veniva autorizzato un altro Memorial, questa si può definire la più grande vergogna non degna di esseri umani.
Non autorizzazione dell’incontro della lista civica Rinascita Sandonatese con la popolazione della Frazione Picara  nell’ex edificio scolastico.
La richiesta di un consiglio comunale da più di un mese mai fatto, mai
convocato, quando il regolamento prevede un tempo massimo di 20 giorni per la sua convocazione.
La non pulizia degli imbrattamenti dei muri di tanti cittadini Sandonatesi da parte di alcuni vandali.
Richiesta delibera dell’assegnazione di terreni a consiglieri comunali in
particolare a quelli che rivestono il ruolo di assessori ( vedi vice sindaco
Vuono Benedetto, assessore Iannitelli Franco e assessore Caruso Francesco),richiesta fatta il 16.06.2011 ad oggi nessuna risposta dobbiamo aspettare ancora molto? Sono così lunghi i nostri tempi?
Ancor più grave è la notizia appresa dal Giornale interattivo di san donato di Ninea e manifesto dove si sottolineava che le spese legali (per un importo pari a 11.000.00 euro) per costituirsi contro il ricorso al T.A.R., fatto da alcuni cittadini, siano state caricate sul bilancio comunale. Userete lo stesso metodo anche per il ricorso al Consiglio di Stato? Lo chiamano sperpero di denaro pubblico o meglio distrazione di fondi, traetene voi le conseguenze.
Ma la più grande vergogna, secondo indiscrezioni sarebbe l’incapacità di quest’amministrazione di organizzare persino la festa d’autunno, sembra che abbiano chiesto aiuto al Sig. Esposito Pasquale, che Dio c’è la mandi buona…una vera vergogna, un incapacità assoluta a gestire ed amministrare anche le cose più semplici.
Per concludere vi diciamo che mai ci saremmo aspettati (non è mai successo nella storia della politica Sandonatese) di dover fare politica o altro su manifesti, perché pensiamo che la sede istituzionale dove discutere sia il consiglio comunale, ma visto che il vostro metodo è sempre lo stesso non abbiamo potuto fare altro. L’augurio che vi facciamo e ci facciamo che questo sia l’ultimo episodio di un fare politica vergognoso. Buon lavoro e buona fortuna perché pensiamo che ne abbiate bisogno, voi, e soprattutto il paese.
Sempre vicini a tutti i cittadini di San Donato di Ninea e vigili nel controllo dell’attività di questa sciagura capitata ai Sandonatesi.

Rinascita Sandonatese

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2011/10/05/la-risposta-ai-100-giorni/

Lascia un commento

Your email address will not be published.