Ago 16

Buon giorno…Arrivederci

La redazione …

Buon Giorno …Arrivederci !!

Mi sembra che la canzone Viaggio di un poeta é la mia storia ,la nostra storia
« Lasciò il suo paese all’età di vent’anni
con in tasca due soldi e niente di più
aveva una donna che amava da anni
lasciò anche lei per qualcosa di più … »
A credere che la vita é fatta di lacrime
Dopo tanti mesi e forse anni ,fin dall’inizio dell’anno si contano i giorni per arrivare a questo fatidico giorno del mese d’agosto,giorno del ritorno…e della partenza.
Appena messi i piedi nel territorio paesano tutto sembra stranamente intatto ,il tempo non ha lasciato tracce o rovinato il paesaggio ,lasciato da tanti anni…un alt obligatorio all’arrivo della  curva del pantano , la fontana,si scende dall’auto,si va verso la fontana,per nascondere le lacrime, si gusta la propria acqua e si alza lo sguardo verso il panorama che dalla mia nascita é sempre lo stesso,gli anni non hanno tolto la bellezza e l’importanza di quest’immagine che mi segue sempre,ovunque,  ed ora,per incanto, sono li, a due passi …

Si riparte in auto, si fanno tutte le curve che si conoscono ad occhi chiusi ,tanto l’abbiamo percorse  a piedi o in auto…si arriva sotto la caserma,al calvario il cuore si gonfia,di gioia o paura , non si spiega…finalmente i miei sono già al corrente tanto le notizie si propagano velocemente…u giruni,u jardinu, a siddrata..a chiazza nova,a chiazzetta,n’anti u juliu,n’anti a chiesia,suttu a casali ,sant’antoniu ;i palizzi, a motta…tutto corre veloce nella mia mente…scendo dalla macchina tutti mi salutano,mi guardano mi parlano,tutto gira intorno a me ,le lacrime scivolano lentamente ma inesorabilmente…non si possono calmare…gli amici si avvicinano ,conosco  qualcuno ma molti giovani mi parlano ,si presentano ma non li conosco,loro si,grazie al net oggi ci conosciamo più di prima… arrivo a casa mia si riparte con le lacrime ed ancora di più vedendo i miei posti dove ho passato la mia infanzia,”vaneddri” ,vicini,amici e parenti ,questo é qualcosa di magico indescrivibile …il più duro  é passato…adesso respiro e non credo ai miei occhi si ci sono, sono la, nel posto ,nel paese dove sono nato…dove ho vissuto « natu,crisciutu e pasciutu »mi siedo e ripenso agli anni passati,agli  amici che non ci sono più,ai vicini che non trovano  più ;solo la loro casa ma é chiusa ,la mia prima tristezza del  mio  ritorno al paese…il primo giorno passa veloce mi sembra di non esser mai partito ,ma sono tanti gli anni che sono fuori…durante la mia prima notte tutto passa ripassa i nomi ,i visi dei vicini,amici familiari…ma sopratutto tutti coloro che non ci sono più… « pace all’anima loro…che vita » !!!
Dopo i primi rituali saluti a tutta la famiglia ecco che scendo per ritrovare gli amici,quello che mi sorprende di più sono i visi giovani che non conosco ma s’avvicinano per presentarsi e farsi conoscere,stupito non riesco a credere ai miei occhi,il miracolo del net,dopo tante discussioni su facebook o scambi email ,ecco che adesso metto un viso ad ogni menbro del gruppo « Amici di San Donato di Ninea nel Mondo »…che bello il net…ritrovo i vecchi amici che mi fanno parte che tizio non non c’é più ,che l’altro non verrà  etc…un’altro giorno pieno di sorprese…ritornando a casa vedo e constato con rammarico ,che molte case sono chiuse deserte…molti propietari non ritornano più o non ci sono più !!
Eccoci alla famosa processione del nostro Santo Protettore,mi sembra incredibile di ritrovare tanta gente,ma da dove escono ,ieri non c’era nessuno ?che bello ritrovarsi tutti dietro il nostro Protettore…ma mi sbaglio ,siamo insieme ma la cosa che mi fa più male al cuore é di ritrovare il mio paese diviso in due,si diviso in due,spaccato in due  a causa della politica…come si puo vivere cosi in un piccolo paese guardandosi come cani e gatti? non é possibile…la realtà é un’altra ,si debbo ammetterlo ,il paese vive un momento molto triste ,come si puo sperare di far rivivere il paese con questo clima ? non voglio pensarci…ma i giorni passano e la divisione si fa sentire ,metà paese ARA SIDDRATA,metà ARU GIRUNI…prego semplicemente che il nostro Santo Protettore faccia un miracolo ed unire tutti i paesani per il bene ed un futuro migliore.
Eccoci arrivati agli sgoccioli delle vacanze,e si debbono richiudere le valige…resta il 15 agosto dove spero ancora di ritrovare tutto il paese unito come prima,dove tutti bevevano insieme e cantavano ARU CHIUNU I LANZA…e no, solo posso constatare che il clima e veramente doloso e triste…riparto con la tristezza di lasciare amici nei due campi,prima amici ed adesso nemici…la tristezza della partenza con ni più la situazione critica del paese fanno che sia molto più difficile…mi auguro che la XXI sagra ,prevista il 4-5-6 novembre sia l’occasione di ritrovare un paese unito e tutti dietro un solo obbiettivo :il futuro pieno di sole del nostro paese…paese ricco di bellezze naturali ma pieno di tristezza per la battaglia dei propri figli !! ai prosperi l’ardua sentenza !!

LASCIATE UN COMMENTO!

SCRIVETE QUALE é STATO IL VOSTRO SENTIMENTO ALL’ARRIVO e ALLA PARTENZA DAL PAESE

Grazie

 

 

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2011/08/16/buon-giorno-arrivederci/

4 comments

Skip to comment form

  1. Per voi tutti che avete fatto questo viaggio…viaggio nel paradiso calabrese…lasciate i vostri commenti…arrivo…durante e partenza

    grazie ciao

    • Barbara on 17 Agosto 2011 at 6 h 58 min
    • Reply

    belle parole, bei pensieri e tutti reali….. auguro di cuore che torni la serenità al paese.
    Barbara

    • enzo spingola on 18 Agosto 2011 at 7 h 40 min
    • Reply

    Purtroppo solo ricordi, lacrime e poche speranze per il futuro…..

    • anonimo on 24 Agosto 2011 at 20 h 39 min
    • Reply

    Condivido con Enzo Spingola purtroppo!! Verità assoluta.

Lascia un commento

Your email address will not be published.