TURISMO & DIVERSITA a SAN DONATO SI PUO !!

La redazione …

IMPORTANTE PER TUTTI I SANDONATESI
Per il secondo anno consecutivo organizzo la seconda “Fiera Italiana di Natale”
Forte del successo ottenuto l’anno scorso ,l’amministrazione comunale e regionale del Nord della Francia mi hanno incaricato d’organizzare il 10-11 dicembre 2011(data da confermare) questa seconda edizione dedicata ancora una volta all’Italia.
Molte regioni italiane mi hanno già contattato per essere presenti e promuovere le loro richezze per sviluppare il loro turismo. Prima di dare l’accordo mi é venuto l’idea (utopica per certe persone) perché No, SAN DONATO DI NINEA ?
Con questo mio piccolo messaggio mi rivolgo a voi Amici,paesani,Amministrazione:
Perché non profittare di questa occasione per far conoscere il nostro paese e lanciare il nostro proprio TURISMO?
Se avete voglia di un risveglio del nostro paese la chiave si chiama TURISMO.
Far conoscere i vari prodotti tipici,cultura ,musica, vacanze diverse entro MARE e MONTAGNA,fatevi coraggio e partecipate a questa fiera natalizia,basta contattarmi qui :

sandonatodininea@hotmail.it ,risposta assicurata.
Se vogliamo attirare persone che riporteranno persone,che faranno rivivere il nostro paese,non esitate,secondo me la soluzione del rilancio del nostro paese si chiama « TURISMO ».
Turismo che fa vivere molti paesetti ,il nostro con la situazione geografica,ENTRO MONTAGNA E MARE,deve profittare del regalo che madre natura ci ha fatto,un TURISMO diverso da quello attuale,la gente oggi cerca questa diversità.
Non lasciate svanire questo tesoro,il nostro tesoro :MONTAGNA E MARE ;basta promuovere e la gente verrà ,promuovere non vuol dire restare inerti ed aspettare,vuol dire muoversi ed anche lontano dal paese. I Sandonatesi sparsi nel mondo intero possono apportare questo stile di turismo…Il futuro del nostro paese si chiama « TURISMO & DIVERSITA » ed il paese puo trarne profitto…
Se volete partecipare a questa seconda edizione fatemelo sapere vi daro più ampi dettagli…pubblicizzare San Donato lontano in modo d’avvicinare paesani e turisti!!
sandonatodininea@hotmail.it
Luigi Bisignani

Permalink link a questo articolo: https://www.sandonatodininea-cs.it/2011/09/03/turismo-diversita-a-san-donato-si-puo/

15 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • maria francesca Pandolfo il 3 Settembre 2011 alle 11 h 41 min
    • Rispondi

    Ma se la gente è stata fatta scappare con tre auto dei carabinieri…..

  1. Convintissimo che la salvezza del paese, e di tutti i piccoli paesetti come il nostro, é il “TURISMO”,tento tramite questa mia azione a promuovere il vero turismo che potrebbe aiutare il paese,utopico? non credo basta volerlo…visto le risposte e proposte che ho già ricevuto,penso che non sono il solo a pensarlo e crederlo …abbiamo prodotti tipici unici,una storia di tradizioni da far scoprire a coloro che cercano delle vacanze diverse da quelle di oggi , un posto geografico invidiabile da tutti “MARE & MONTAGNA”…basta solo VOLERE lanciare il nuovo risveglio del paese…me lo auguro…almeno avro tentato!! chi ci crede mi segue !!

    • ALFONSO OTTATO il 3 Settembre 2011 alle 12 h 09 min
    • Rispondi

    Bravissimo Gigiotto, io sono uno di quelli che ho lottato tanto per andare nella direzione che tu ci stai segnalando, speriamo di non affossarci di nuovo, sono a disposizione di tutti per fare turismo serio a San Donato. Ti informo che stò per aprire l’attività di affitta camere,
    ho dato avviso all’ente del turismo e per la sagra della castagna siamo operativi. Se le cose andranno bene ci saranno altre importanti iniziative per trainare in nostro paese fuori dal baratro.
    Un caro saluto a te e la tua famiglia
    ALFONSO OTTATO

  2. Ciao Alfonso prima di tutto grazie per i saluti che ricambio con molto piacere…
    Ecco un’iniziativa che mi da ragione nel credere nel TURISMO SANDONATESE…aspettiamo che altri svelano le loro iniziative so che c’é ne stanno tante…paesani,amici,Sandonatesi svegliativi prima che lo straniero venga per sviluppare questo Turismo…

    • Franco Iannitelli il 3 Settembre 2011 alle 12 h 48 min
    • Rispondi

    Caro Luigi,
    fammi avere più dettagli dell’evento, al fine di poter sottoporre ai colleghi Amministratori l’evento. Mi fa molto piacere apprendere del ritorno dell’attività Sandonatese dell’Amico Alfonso, che approfitto per salutare. La direzione sicuramente è quella giusta; chi vuole a San Donato può, ma sempre per obbiettivi nobili e nel rispetto dei ruoli e del prossimo oltre che della legalità. Solo una stretta collaborazione di tutti coloro che San Donato c’è l’hanno nel cuore veramente, può essere una risposta per il futuro. Grazie Luigi e grazie Alfonso.
    Franco Iannitelli

    • ALFONSO OTTATO il 3 Settembre 2011 alle 13 h 34 min
    • Rispondi

    Caro Franco Iannitelli, sarà sicuramente anche grazie a voi come amministrazione supportare tutte le belle iniziative che qualsiasi cittadino offre; dobbiamo solo essere attenti a non farci sfuggire questa grande occasione che il padreterno ci ha donato. Io personalmente punto sul turismo a San Donato e non solo, sicuramente questa spinta me la suggerisce il fatto che io a Roma da circa 15 anni, oltre alla politica, mi occupo di turismo di massa e attualmente sono direttore di un hotel e come se non bastasse seguo sempre quello che per me è lo sport preferito dell’equitazione, tantè che essendo istruttore di equitazione, stò anche seguendo una scuola di 300 iscritti , insomma ho le carte in regola per fare turismo? Forse la cosa l’ho messa sul personale ma non mimporta, l’amore che mi lega al mio paese e davvero forte, quindi? E quindi a Roma si dice “damose da fà che arrivata l’ora”.Un caro saluto da Alfonso Ottato

    • Giovanni Benincasa il 3 Settembre 2011 alle 14 h 48 min
    • Rispondi

    Finalmente sento un dialogo come piace a me, con fatti alla porta. Bisogna costruire, essere intraprendenti e sperare nel futuro. Credo che se i residenti vogliono fare, si può fare. Perchè? Per rispondervi vi racconto un piccolo anneddoto: mia moglie insegna in una scuola in quel di S. Giorgio Ionico (Taranto) dove attualmente per l’apertura dell’anno scolastico fervono i preparativi con il continuo susseguirsi di riunioni, parlando di gite d’istruzione è staltato fuori il nome di San Donato di Ninea per la sagra della castagna. Ovviamente è tutto da decidere, ma il nome è stato fatto da una calabrese che è impiantata in questo paese, con marito pugliese, ed ha messo qui radici, ciò potrebbe voler dire che la memoria conserva sempre il ricordo delle buone cose. Non solo, alla scorsa sagra, cui ho poartecipato anch’io, oltre ad aver portato io un paio di amici, ho trovato lì a pranzo alla Baita una giovane famiglia che pensavo non interessata a questo tipo di villeggiatura. E in passato altra gente di questo paese, venendo a conoscenza delle mie origini, mi ha riferito di essere stata alla sagra. Quindi, bisogna promuovere le proprie qualità e farle conoscere in giro per il mondo. Sappiamo tutti che le distanze, grazie alla tecnologia, si sono “accorciate”.
    I complimenti più sinceri a Luigi per la sua iniziativa, un cordialissimo in bocca al lupo al sig. Alfonso per il pieno successo della sua attività e il rinnovo degli Auguri per una magnifica riuscita nella sua attività amministrativa al GOVERNO De Rose.
    Saluti! Giovanni Benincasa

  3. Se si vuole si puo ,da lontano o da vicino BASTA VOLERLO…c’é tutto per far rivivere ed avere un futuro migliore ,il tempo é arrivato diamoci da fare…!!!

    • Franco Iannitelli il 4 Settembre 2011 alle 8 h 25 min
    • Rispondi

    Caro Alfonso
    l’Amministrazione di cui io faccio parte è davvero al servizio dei cittadini, basta pensare che siamo in prima linea a fianco di Corpo Forestale, CC e Protezione Civile nelle Emergenze dando il massimo non solo come supporto tecnico, ma anche nelle cose pratiche; ti assicuro che questo spirito è dentro di noi, e ci accompagna perchè ci sentiamo in dovere di sostenere Sandonato e i Sandonatesi, qualsiasi iniziativa di cui può trarre beneficio il Paese, nella legalità s’intende, avrà il nostro aiuto, ed il mio personale in primis. Apprendo con piacere che ci accomuna la passione per i Cavalli, ne ho comprato uno circa un mese fà, un salernitano di 5 anni, per cui sappi che ogni qual volta vieni a Sandonato (nel frattempo che non apra un bel maneggio) e a tua disposizione per gite in montagna ecc.!!
    Caro Giovanni è proprio vero tantissime persone conoscono San Donato per la ricorrenza della Festa della Castagna, da quest’anno ci sarà anche la prima Sagra del Cinghiale nel mese di Dicembre, altro appuntamento enogastronomico da valorizzare. Comunque, se la scolaresca di cui parlavi potrebbe optare per la nostra sagra fatecci contattare in Comune 0981-63051 così valuteremo insieme cosa possiamo offrire oltre che l’accoglienza. Concordo con l’amico Luigi, da lontano o da vicino le cose basta volerle, io penso ai nostri cittadini sparsi nel mondo siano come tanti Agenti, Procuratori ecc. di un solo cliente SAn Donato di Ninea, basta pensare a questo nostro paese in più occasioni, in diversi campi, e quando c’è qualcosa che si considera fattibile basta proporla all’Amministrazione, se và in porto il 5% di queste iniziative………..
    Un caro saluto a tutti Voi.
    Franco Iannitelli

  4. é arrivata l’ora di dare la voglia alla gente di venire nel nostro paese io propongo di presentare il notro paese nella “fiera Natalizia 2011” della quale sono incaricato d’organizzarla”…aspetto le vostre proposte per presentare qualcosa che faccia da richiamo per il nostro paese…prodotti tipici,usanze etc…perché no prepare qualcosa con la castagna ed altri prodotti..;fatevi conoscere é studieremo insieme se si puo fare…
    sandonatodininea@hotmail.it
    aspetto le votre proposte
    luigi bisignani

    • ALFONSO OTTATO il 4 Settembre 2011 alle 13 h 04 min
    • Rispondi

    Carissimo Franco se le cose stanno così come dici , si può fare veramente qualcosa di serio per il nostro paese. Verso la fine di questo mese sarò a San Donato per la messa a punto dell’attività, così avremo anche modo di parlare da vicino. Colgo l’occasione per salutare e ringraziare la nostra redazione(Luigi Bisignani).
    Cari saluti e buon lavoro Alfonso Ottato

    • Giovanni Benincasa il 4 Settembre 2011 alle 14 h 54 min
    • Rispondi

    Ciao Franco! È vero, San Donato di Ninea può essere già noto e lo é, ma le sagre/feste sono un evento passeggero e se va bene si ritorna il prossimo anno. Tu lo sai meglio di me, San Donato ha bisogno di situazioni più organiche e funzionali al suo territorio e che portino il necessario benessere per costringere più giovani a rimanere e magari a molti come il Sig. Ottato a rientrare o comunque a spendersi per poter aprire delle attività sul territorio stesso. Per quanto riguarda la scuola è ancora troppo presto per parlare delle iniziative, l’anno scolastico è ancora allo stato embrionale, ma non aver timore se dovessi venire a conoscenza di iniziative ludiche o di altro genere, da parte di chiunque, che potrebbero interessare il territorio San Donatese mi prodigherò affinchè vadano a buon fine.
    -A Luigi voglio dire, che sono certo, che molti residenti cercheranno di cogliere la sua generosa offerta per poter promuovere le loro attività anche nel nord della Francia. Ad ogni buon conto, per esempio, potresti prepare un angolino da tappezzare con le tante magnifiche foto di cui sei in possesso e così promuovere almeno il profilo paesaggistico. Però credo che per un’attività come quella che sta aprendo il sig, Ottato o l’apertura di un Bed & Brekfast questa sia una bella occasione, cioè fare arrivare la propria attività oltreconfine.
    Saluti a tutti! Giovanni Benincasa

  5. ciao Giovanni ,certo che un angolino e più é riservato al nostro paese
    ma debbo ammettere che le altre regioni sono velocissimi al rispondere
    già l’accordo della Sardegna,Sicilia,Abbruzzo…e spero la calabria…

    • Giovanni Benincasa il 4 Settembre 2011 alle 16 h 13 min
    • Rispondi

    Ciao Luigi! Credo che la nostra Calabria si debba scrollare di dosso una particolare apatia e debba imparare ancora e sempre a spese dei calabresi che oggi muoversi per tempo non è una condizione opzionale ma è un dato di fatto. Questa necessità, vivendo tra due regioni tra l’altro entrambe del sud, la vivo sulla mia pelle giorno per giorno.
    Saluti!

    • Barbara il 5 Settembre 2011 alle 8 h 23 min
    • Rispondi

    Che bell’iniziativa quella proposta da Luigi!!
    Più leggo su Sandonato più sono curiosa e speranzosa
    un giorno di poterlo vedere questo incanto di paesino.
    Barbara

Rispondi a sandonatodininea Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.