Si prepara il futuro…

La Redazione

Cosa c’é di nuovo al paese ?

Dopo la sagra e le feste Natalizie ,tutto  é calmo,spaventosamente calmo  e deserto.

Le persone che restano fanno il loro solito maneggio giornaliero ed i giovani dopo la scuola si ritrovano in un  bar o sulla piazza per passare il tempo.

Dalle informazioni che ho avuto, nel silenzio  quasi della notte, si preparano le liste elettorali per eleggere il nuovo sindaco ,non dimentichiamo che siamo gestiti da un commisario ,e si, non dimentichiamo che non siamo stati capaci di assumerci  fino alle nuove elezioni.

Allora si preparano le liste.

Vi ricordate l’ultima volta? per un solo voto una lista fu dichiarata vincente, ma non avendo la maggioranza assouluta fu difficile molto difficile, restare al comune e piano piano ci fu la dimissione e l’arrivo del commisario.

Allora secondo voi chi si presenta ?chi vuole essere sindaco ,assumere il posto del numero uno del paese ?

Dalle voci che circolano  ci sarebberero tre liste in preparazione  e forse una quarta ,che sarebbe una grande novità.

Nelle tre liste si conoscono i nomi ,che non possiamo per adesso pubblicare,mentre se la quarta si fa, sarebbero  personaggi nuovissimi, che secondo le voci a me recapitate, avrebbero un programma giovanissimo  e composto l’avete capito da gente giovanissima.

Io penso che  si debbono fare le liste ma con persone che nel loro programma mettono in evidenza tutti i problemi del paese e lavorare unicamente per il paese.

Inoltre, bisognerebbe dire, che anche se ci sarà una minoranza dovrebbe lavorare pure per la  ricostruzione unicamente del paese e non per le cose personale ,come già detto e ripeto » la politica da sacchetta » deve sparire da San Donato.

Facendo una politica per il paese tutti ci troverebbero quel lato positivo paesano che manca tanto .

Questo articolo dovrebbe essere l’inizio  del dibattito positivo che manca al paese,unicamente per il bene del paese   si puo lavorare tutti insieme.

Leggendo qui  puoi lasciare le tue idee che potrebbero includerle nei programmi di ogni lista.

Dai la tua opinione,la tue idea aiuterai anche tu il paese.

Aspettando le liste  ,i nomi i programmi di ognuno, lascia qui le tue idee e opinioni per far rinascere il paese,puoi anche  tu dire la tua.

Permalink link a questo articolo: https://www.sandonatodininea-cs.it/2014/01/22/si-prepara-il-futuro/

30 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • MORALIZZATORE il 23 Gennaio 2014 alle 12 h 27 min
    • Rispondi

    …….futuro????
    A San Donato di Ninea non ce n’è.

    • un sandonatese il 23 Gennaio 2014 alle 15 h 27 min
    • Rispondi

    Ci si combatte sulu pà sacchetta,ecco perchè San Donato non decolla. Un’idea? La spesa per gestire tutti gli amministratori per i cinque anni del loro mandato ammonta a circa 180.000 – centottantamilaeuro- duecentomilaeuro-Avete mai pensato a cosa si potrebbe fare a San Donato con la metà di questi?Forse no!mi permetto di spolverare il cervello a più di qualcuno che non vede lora di arrivare a fà carni i puarcu a ru cumuni.Vediamo se ci sono altre idee……….
    Non si va ad amministrare con l’idea di avere lo stipendioooooo. . . .
    Non si va ad amministrare un comune già fiaccato da tante disgrazie con il solo scopo del bene personaleeeeeeeeee. . . . .
    Portare alta la bandiera della nostra comunità significa amministrare con Onestà, onestà, onestà, onestàaaaaaaa. . . .spero con tutto il cuore che questo sogno si avveri.
    Un sandonatese.

    • un sandonatese il 23 Gennaio 2014 alle 16 h 12 min
    • Rispondi

    La lista giovane che il giornale ha mensionato non è in questo momento auspicabile per la mancanza di esperienza e non per altro.Secondo me si deve assolutamente formare una squadra di persone di tutte le età senza esclusione di quote rosa,bisogna assolutamente evitare di fallire altrimenti sarà veramente la fine della nostra comunità.Fermate per una volta i ciucci e ri prisuntuasi solo perchè hanno un margine di voti ma non conoscono la macchina amministrativa.
    un Sandonatese

    • Giovanni il 24 Gennaio 2014 alle 17 h 26 min
    • Rispondi

    Ciao Luigi, come sai ormai vivo in pianta stabile nella nostra provincia, non al nostro paese, da oltre un anno abbondante e tanto mi è bastato per diventare molto pessimista sia circa la sorte di San Donato che della Calabria più in generale. L’ultimo esempio lo ha offerto, almeno secondo notizie locali, l’imprenditrice calabrese simbolo della lotta contro la ndrangheta che è finita agli arresti per essersi impossessata di qualche centinaio di migliaio di euro di provenienza pubblica. Quell’imprenditrice è giovane e se lei è il simbolo dei giovani la calabria sta messa proprio male anche da questo punta di vista. Ancora qui nessuno ha capito che noi meridionali non possiamo fare affidamento su nessuno, se non saremo noi a prendere le redini in mano per governare ONESTAMENTE il nostro futuro nessuno ci aiuterà. Quei pochi soldi che arrivano al sud devono avere un valore diverso dai tanti che rimangono nel resto d’Italia. Se al nord con un tot ci costruiscono una casa, al sud con lo stesso tot ne dobbiamo costruire tre che siano più grandi e che abbiano fondamenta tre volte più solide, se i nostri futuri dirigenti o presunti tali non capiranno questo saremmo condannati a languire nella miseria affosati ancor di più dalla loro ingordigia- Io mi auguro con tutto il cuore che San Donato abbia un futuro brillante ma stento a crederci. Posso solo dire in bocca al lupo ad eventuali Sandonatesi di buona volontà.

    • MORALIZZATORE il 24 Gennaio 2014 alle 17 h 56 min
    • Rispondi

    San Donato di Ninea ha un solo destino, immaginate quale!!!

    • giuseppe di giorno il 24 Gennaio 2014 alle 18 h 25 min
    • Rispondi

    auguri ,cari concittadini s.donatesi perche ne avrete veramente bisogno ,io speravo che il signor commissario che reputavo al di fuori delle parti concludesse qualcosa di utile, ma anche lui non vede l’ora che si conclude il suo mandato …….io giuseppe di giorno dopo tante delusioni.dalle ultime tre amministrazioni,o detto basta e o buttato la spugna.aspetto solo che chi amminista mi si restituisca la somma da me versata per l’asta localita palizzi,anche se questi signori fanno orechie da mercante,e non si degnano neanche di rispondere alle mi raccomandate ,nella prossima vi raccontero se a qualcuno interessa. certo che un albergo centro benessere a sandonato non era il luogo ideale.io ringrazio gli amministratori ed il comitato( contro) per l,interesse dimostrato…..giuseppe di giorno

    • un sandonatese il 24 Gennaio 2014 alle 22 h 03 min
    • Rispondi

    Carissimo compaesano sig. Giuseppe di Giorno, mi scuso con lei se entro nella discussione.Sono veramente amareggiato per l’episodio a lei accaduto,purtroppo nel nostro paese, ci sono alcuni personaggi che sono legati da fraterna amicizia a organizzazioni territoriali che io personalmente mi limito a riconoscerle come cacca.Nonostante ciò i nostri concittadini continuano imperterriti a testa bassa a foraggiare con il loro consenso tali organizzazioni, ignorando il danno che da troppi anni grava sulle spalle dei cittadini onesti come lei che si spendono per voler regalare un futuro migliore alla nostra comunità.Io che vivo questa realtà da tanti anni,speravo nel ritorno al paese di tanti Sandonatesi che si trovano fuori da anni per motivi di lavoro.Qualcuno di loro avrebbe potuto cambiare le cose ma aimè così non è stato e quindi ci stiamo sobbarcando da una vita ogni tipo di mortificazione. Non sono comunque un rassegnato.
    Saluti da un Sandonatese

    • MORALIZZATORE il 25 Gennaio 2014 alle 6 h 15 min
    • Rispondi

    San Donato di Ninea……un paese…una storia!!!

    • giuseppe di giorno il 27 Gennaio 2014 alle 18 h 35 min
    • Rispondi

    rincrazio di cuore il signor sandonatese ,io sono una persona dura a rassegnarsi ,ma pur troppo quanto ai il territorio e gli amministratori sia di minoranza che di maggioranza contro io non vedo avvenire per il nostro paese ,sono amaregiato non tanto per i soldi spesi ma per la mentalita’che gira a s.donato .quando un gruppo di residenti si riunisce (A SPESE LEGALE PROPRIE ) per formare il comitato contro la costruzione di una struttura ricettiva turistica .questo e il colmo.un sindaco di un paese limitrofo mi fa contatare ,venuto a conoscenza del progetto se sposto l’idea da loro posso scegliere il terreno a titolo gratuito; doveve voglio io .io il terreno al’asta lo pagato:IL RUDERE LO O AQUISTATO:i costi(lasassaio)mi serviva per la cubbatura non dovevo certo seminarci dei luppini?…..GIUSEPPE DI GIORNO

    • MORALIZZATORE il 29 Gennaio 2014 alle 12 h 31 min
    • Rispondi

    Andatevene finchè sarete in tempo.
    Lasciate questa valle di lacrime, di ipocrisia e di “chjangi i muarti ppi fricà i vivi”……fatelo o ve ne pentirete per sempre.
    Alle prossime elezioni fate in modo che le vostre scelte contino qualcosa……cambiate residenza!!!!

    • giuseppe di giorno il 29 Gennaio 2014 alle 18 h 02 min
    • Rispondi

    caro moralizzatore .scusami se ti do del caro ,ti ammiro per il tuo sarcasmo veritiero .purtroppo avete avuto la sfortuna che chi vi a governato fino all’altro giorno erano gestiti da due peli di f…..e non vedo altro avvenire per sandonato ,perche vi troverete ad essere comandati da due peli di f….ma ben vengano se questi fanno l’interesse della comunita , purtrotroppo il tuo detto e giusto(PIANGONO I MORTI PER FREGARE I VIVI)in tutti i modi auguri perche ne avrete veramente bisogno . SANDONATE NELCUORE giuseppe digiorno

    • SENZA PAROLE il 29 Gennaio 2014 alle 18 h 46 min
    • Rispondi

    Vota Antonio, vota Antonio, vota Antonio…

    • Gianfranco Artuso il 30 Gennaio 2014 alle 12 h 32 min
    • Rispondi

    Carissimo Moralizzatore, avevo detto che non avrei risposto mai più a chi si firma ANONIMO…..con te faccio un’eccezione….
    Potrei pure condividere il tuo pensiero, ma non lo faccio perchè sono abituato ad affrontare i problemi, anzicchè evitarli come dici tu. Certo, sarebbe tutto più facile non avere niente a che fare con tutto e tutti, ma alla fine cosa ne guadagni?…..solo anonimato, e nient’altro!!!
    Mettiti in gioco….vediamo cosa puoi dare alla comunità!!!

    • Luigi Cozzitorto il 30 Gennaio 2014 alle 16 h 11 min
    • Rispondi

    Ciao Giovanni con dispiacere apprendo che persino ad un irriducibile ottimista (nel senso positivo del termine) come te, sia bastato appena un solo anno di permanenza nella nostra Regione per cambiare cosi drasticamente pensiero. Credo comunque che al di là di tutto sia riduttivo limitare il ragionamento e i motivi che spingono a tale pessimismo a San Donato di Ninea. Credo inoltre sia inutile focalizzare l’attenzione verso i Sindaci,vittime loro malgrado di politiche austere imposte dall’alto e di fatto limitati nella loro autonomia di gestione dell’Ente.Ad esempio vedi caso di Comuni virtuosi costretti a tenere i soldi nelle casse, o peggio ancora se vogliamo parlare di previsione di bilancio che è lo strumento di pianificazione e gestione economica e finanziaria dell’Ente che dovrebbe essere normalmente approvato prima dell’inizio dell’anno di riferimento ma che nella stragrande maggioranza viene approvato a termine dell’anno stesso a cui fa riferimento, di fatti evidenziando come i Comuni siano alla sbando e costretti a fare i conti con continue emergenze, scadenze,cambiamenti,proroghe su proroghe annullando di fatto ogni programmazione e/o previsione…. Ad oltre modo è sconfortante vedere anche il modo in cui la politica italiana abbia perso la propria sovranità nelle questioni interne, è ormai di fatto surrogata sulle questioni economiche e di sviluppo da BCE, FMI e CE che fanno il brutto ed il cattivo tempo sulle spalle degli italiani basti pensare al patto di stabilità, al fiscal compact, trattato di Lisbona, al MES ecc. E’ triste e fa girare le p..le vedere come la politica: una delle principali professioni intellettuali in un momento cosi buio e drammatico da un punto di vista sociale, finanziario,economico,occupazionale,politico invece di attivarsi e di riunire a se le più grandi menti, i maggiori pensatori ed esperti nel tentativo di studiare un metodo per cambiare un sistema che non è più in grado di auto-sostenersi e che rischia di implodere e rilanciare l’economia ed il lavoro con nuove riforme ed idee siano li a menarcela con legge elettorale, imu, tares, iuc, tarsu, decadenza di berlusconi, rimpasto di governo, dimissioni di ministri sotto ministri, larghe intese, soglie di sbarramento ecc ecc.Tutto questo giro di parole per dire in pratica che per qualsiasi Sindaco, sia esso di San Donato, di Cosenza, Napoli,Roma, Milano, qualsiasi siano le sue capacità, competenze, conoscenze, impegno, idee, il futuro sarà sempre più nero, criptico ed emblematico.. In ogni caso anche se per ” I MIRACOLI” qualcuno direbbe con estrema ironia ” CI STIAMO ATTREZZANDO” ciò non toglie che con spirito di sacrificio,serietà, pazienza, dedizione, impegno e senso di responsabilità le cose si possono comunque migliorare.. Faccio per quel che possa valere un grosso in bocca a lupo a San Donato ed ai sandonatesi ed a quanti correrano nel tentativo di rappresentarli.. Chiudo ricordando ai giovani che vogliono o pensano di scendere in campo in prima persona e che sentono ripetersi senza esperienza non si va da nessuna parte, che i capelli bianchi o grigi non per forza sono sintomo di saggezza esperienza e competenza e che se non erro ” L’ARCA DI NOE’ E’ STATA COSTRUITA DA DILETTANTI ED IL TITANIC DA PROFESSIONISTI”.. Saluti Luigi

    • Giovanni il 30 Gennaio 2014 alle 21 h 54 min
    • Rispondi

    Ciao Luigi, mi dispiace, è emblematico il fatto che troppa gente sia attorno all’osso per spolparlo definitivamente e non c’è anima viva che si dia da fare per far fruttare ciò che di buono è rimasto, anzi l’ultimo esempio lo da la FIAT che emigra con la sede fiscale oltre confine, oppure quell’azienda estera di ricerca di Catania che prima assume e dopo aver fatto i propri porci comodi licenzia tranquillamente. Mentre per San Donato, come territorio a mio modesto avviso ha le potenziale minime per poter avere un futuro almeno vivibile mentre il problema rimane la gestione. Se in tutti questi anni è stato un continuo regresso e per chiunque sia stato nell’assise comunale non ci sono stati risultati confortanti e se continuano a proporsi sempre gli stessi e la gente li elegge magari per questione di parentelato oppure per altri motivi di stile personalistico, come la mettiamo? Ecco il motivo del mio pessimismo.
    Comunque neanche tu sei molto ottimista, mentre io lo sarei solo se vedessi che almeno a livello territoriale per quel poco che si può fare ci fosse la volontà di farlo fruttare. Chiudo ripetendo in bocca al lupo San Donato!

    • giuseppe di giorno il 1 Febbraio 2014 alle 11 h 40 min
    • Rispondi

    ciao LUIGI ,se o ben capito sei stato amministratore con FRANCHINO DE’ROSA ,mi chiede e ti chiedo ,se sei a conoscenza ,come mai l’amministrazione DE?ROSA non a fatto niente per appogiare la mia iniziativa ma adiritura e senpre stata contraria ,perche quel area doveva restare verde publico. quando o presentato la bozza di progetto o l’idea di cio che volevo realizare ,a qualcuno su domanta gli a risposto ma DIGIORNO si e presentato con un pezzo di carta e quel’area e verde publico ,come se a san donato del’verde non ce ne abbastanza .per mia fortuna non o speso una fortuna in progetto,con questo non voglio scendere in polemica con te visto che sei bravo a scrivere e non ti conosco di persona cordialmente giueppe di giorno

  1. ciao Giuseppe ti ho scritto ma la mia mail ritorna indietro ,mandami la tua qui : sandonatodininea@hotmail.it

    posso dirti subito che non sono stato

    ti rispondero in privato…;
    ciao
    Luigi

    • giuseppe di giorno il 1 Febbraio 2014 alle 18 h 52 min
    • Rispondi

    la mia E-MIEIL E DI.GIORNO@30694.VOLKSWAGENGRUP.IT…MINUSCOLO LUIGI MI FA PIACERE SENTIRTI .MA LA DOMANTA ERA RIVOLTA A LUIGI COZZITORTO MI SCUSO PER L’QUIVOCO CIAO.

  2. ok giuseppe non ci sono problemi a presto
    Luigi bisignani

    • MORALIZZATORE il 2 Febbraio 2014 alle 18 h 19 min
    • Rispondi

    “I chiacchiari stannu a zeru”……..ci vogliono i fatti. Così diceva una volta qualcuno saggio.
    Si parla con pensieri e paroloni mondani, ma alla fine si è spogli di idee valide, ancora non avete capito che la natura umana è dedita solo al benessere personale. Se non c’è tornacondo non si fa niente, l’utilità pubblica è, e sarà sempre un utopia.

    • MORALIZZATORE il 3 Febbraio 2014 alle 6 h 07 min
    • Rispondi

    Mi correggo…….”Tornaconto”, sono uno pratico….ma preciso.
    Visto che ci sono vi dò un indiscrezione, ma no, non ve la dò…..la saprete presto.
    Ciao a tutti……
    P.S. sognate di meno, sandonatesi.

    • giuseppe di giorno il 3 Febbraio 2014 alle 11 h 17 min
    • Rispondi

    non so se il riferimento(i chiacchiari stanno a zero e riferito a me o agli ultimi eventi politici )pero penso dal1985che o incominciato a proporre in bene o in male i gemelaggi con le amministazoni prima ,poi con le parrochie e la donazione all’assunta della canpana,con i volontari del ambulanza dopo con la donazione dai volontari di fiorano e dai san donatesi .i pulman di modenesie san danatesi pieni per le sagre ,e non sono mai mancato ad una sagra d’autunno(solo quest’anno non ero presente)io a san donato ci credevo e ci credo perche il territorio merita e vi o investito dei miei risparmi ,come molti altri conpaesani .io non o preso in giro nessuno come diceva il sindaco salvo,ma purtropo non ero a conoscenza degli usi e costumi …….o cosi si usa a san donato ……

    • Luigi Cozzitorto il 3 Febbraio 2014 alle 19 h 25 min
    • Rispondi

    Salve sig. Di Giorno, avrei avuto piacere di disquisire e confrontarmi con lei in merito a ciò quando ancora ricoprivo una carica all’interno dell’amministrazione e quindi sarei potuto essere più concreto parlando del presente e di quello che sarebbe o non sarebbe potuto essere e non di quello che di fatto è stato, e sul quale anche volendo non potremmo intervenire. Detto questo non ho alcun problema a risponderle a quanto sino ad ora asserito nonostante la scarsità di elementi forniti, avrei gradito lei fosse nella fattispecie più specifico,spesso il rimanere vaghi porta inesorabilmente a fraintendimenti ed incomprensioni. Pertanto mi accingo a dare una serie di risposte su una serie di eventualità sperando di essere esaustivo senza volere in nessun caso essere polemico o cercare scontri dei quali faccio volentieri a meno.. Ritornando a noi, in merito alla presentazione di un progetto o di più progetti( che io ricordi se cosi non fosse la prego di correggermi) durante il mio mandato Maggio 2011/2013 all’Ente non è stato presentato nulla di ufficiale sul quale noi come amministrazione abbiamo potuto in qualche modo ostacolarla o dovuto in qualche modo decidere e/o approvare o non approvare (anche perchè non è questo l’iter burocratico che deve seguire una pratica) al di là della semplice idea che può essere positiva o non,e non sta a me giudicare, un progetto simile una volta provata la fattibilità deve ottenere una serie di approvazioni e pareri favorevoli urbanistici e/o paesaggistici che non dà Cozzitorto o altri, ma i responsabili degli uffici preposti partendo da quello Comunale finendo alle varie soprintendenze (a seconda del vincolo presente ,se esiste), pertanto vi sono una serie di regolamenti e strumenti attraverso i quali con l’ausilio di tecnici di fiducia un cittadino comprende la fattibilità del suo progetto sentendo il parere degli uffici preposti e che non è quindi a discrezione di un Sindaco o di un altro in base a simpatia o non. Se poi lei intende che ha avuto colloqui personalmente con uno o più membri di quella amministrazioni di cui facevo parte che in qualche modo l hanno scoraggiata o, a suo dire addirittura ostacolata, non sono responsabile di ciò che un qualsiasi amministratore abbia potuto in forma privata o confidenziale riferirle. Ciò premesso va comunque detto nuovamente che l’approvazione e realizzazione di un opera non è a discrezione di un Sindaco o di un altro in base a simpatia,e se un progetto ha tutti i requisiti per poter essere terminato qualora qualsiasi cittadino venisse ostacolato ha una serie di mezzi a disposizione attraverso i quali far valere i propri diritti innanzi la legge e se si ravvisano le condizioni anche l’ottenere un risarcimento per il torto subito. Senza ulteriori giri e chiacchiere per quanto so di concreto in merito, noi come amministrazione abbiamo ricevuto in eredità un procedimento giudiziario sulla questione in cui il Comune si è costituito in giudizio, e nell’interesse dell’Ente abbiamo ritenuto opportuno non scendere ad accordi ed attendere la sentenza del tribunale. Sentenza conclusasi dando ragione al Comune di San Donato di Ninea.. Ad ogni modo spero di esserle stato utile ed averle fornito un quadro più chiaro della faccenda.. Saluti Luigi.

    • un sandonatese il 3 Febbraio 2014 alle 21 h 28 min
    • Rispondi

    Sig. Cozzitorto,mi dispiace per lei e per la sua grande “Arca di Noè”, sbaglio o è affondata subito dopo averla inaugurata?…

    • Luigi Cozzitorto il 4 Febbraio 2014 alle 9 h 47 min
    • Rispondi

    La ringrazio della premura, ma non cè bisogno che lei si dispiaccia per me. Di solito apprezzo anche chi è capace di fare fine e raffinata ironia ariostesca ma se questa risulta priva di punte di asprezza polemica e soprattutto senza plasmare le vicende.La inviterei pertanto a rileggere qualora ne avesse voglia l’articolo pubblicato dalla redazione in cui si parla di una probabile lista fatta da giovani, la mia frase sull’ “Arca di Noè” era riferito a quello..Questi metodi propagandistici da istituto Luce sotto il dominio fascista di distorcere, estrapolare dal contesto, strumentalizzare ed estetizzare una frase attraverso la negazione indiretta ed affermando l’esistenza di determinate realtà e verità sociali consoni alla propria ideologia nel tentativo di far passare un messaggio consono alla propria volontà lo abbiamo superato da un pò di anni e non fa più presa le consiglio di cambiare metodo se volesse in qualche modo colpire con del crudo sarcasmo o meglio ancora sarebbe forse il caso di finirla con certi tentativi e metodi fini se stessi e che lasciano il tempo che trovano. Detto questo comunque se vuole proseguire faccia pure ognuno utilizza il proprio tempo ed energie come meglio crede.

    • giuseppe di giorno il 4 Febbraio 2014 alle 11 h 49 min
    • Rispondi

    buon giorno signor LUIGI COZZITORTO premetto che non o nessuna intenzione di trovarmi in polemica con lei .la mia domanta era. se lei era a conosenza del motivo per cui ne io ne il mio studio legale non era mai stato contattato per definire il problema asta localita palizzi .al difuori se il progetto era attuabile o meno .mi rammarica il fatto che in un anno di legislatura nessuno degli amministratori si sia andata a visionare la documentazione al ufficio tecnico .varei capire perche esposito a incominciato la pratica poi finita in fondo ad un cassetto .luigi salvo la tirata fuori ,vinta l’asta e pagata,non e stato onorato il contratto .in quando al contenzioso con il comune non e vero ch il comune la causa la vinto perche le spese sono state conpensate . non o fatto ricorso al secondo grado che avrei vinto per un solo motivo ,perche o perso l’iteresse per il territorio e non o intenzione di perdere altri otto anni in giudizi . l’unica cosa che mi rammarica che e sandonato che a perso una altra occasione non me ne voglia ma non ce lo con lei anche perche non la conosco di persona le auguro buona giornata giuseppe di giorno.

    • MORALIZZATORE il 4 Febbraio 2014 alle 16 h 21 min
    • Rispondi

    Stia tranquillo Sig. Di Giorno, quella frase non era assolutamente riferita alla sua persona….anche se sono un pò fuori dagli schemi, l’educazione viene prima di tutto……e non per vantarmi ma io ne ho DA VENDERE.
    Auguro a tutti con largo anticipo Buon Voto! Scegliete accuratamente chi vi dovrà amministrare in futuro…..non fate cose di cui ve ne potreste pentire, mi raccomando!!!
    W l’ITALIA…..W DIO.

    • MORALIZZATORE il 14 Marzo 2014 alle 8 h 41 min
    • Rispondi

    ……ma è possibili c’ancora non si sà nenti i chini ni vuleradi amministrà????

  3. Non si preoccupi …
    Le liste sono gia pronte e ci saranno delle buone sorprese…si deve solo ufficializzare e saranno pubblicate sul giornale

    Luigi

    • MORALIZZATORE il 22 Marzo 2014 alle 16 h 40 min
    • Rispondi

    …….sapimu cchi su sti sorpresi????? Ghia non è ca mi fidu tantu di sorpresi……!!!!

Rispondi a MORALIZZATORE Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.