Torna la Festa dell’Albero a San Donato

La redazione & Diritto di Cronaca

Martedì 10 Aprile 2012 16:02 – di Emanuele Armentano Letture: 5  –  
SAN DONATO DI NINEA – Torna a distanza di tanti decenni la celebrazione della Festa dell’Albero. A riproporre l’iniziativa è l’amministrazione comunale di San Donato di Ninea che, sotto la guida del sindaco Francesco De Rose, riapre le porte ad una tradizione a cui “la comunità sandonatese era particolarmente legata”.
L’esperienza, condivisa con i bambini che frequentano il locale plesso scolastico, punta a promuovere tra i giovanissimi «una cultura ecologica, oltre la tutela e la salvaguardia ambientale». Obiettivo principale è quello di «garantire nuovamente la piantumazione di un albero per ogni bimbo che nascerà a San Donato di Ninea».
Soddisfatto, il sindaco De Rose ha aggiunto: «Con questa iniziativa si è voluto ricordare agli adulti di avere sempre una forte considerazione per l’ambiente e di dimostrare, con il buon esempio, l’importanza e il valore del senso civico per la propria comunità». Allo stesso modo l’appuntamento serve anche per sensibilizzare i più piccoli «affinché sorveglino con attenzione sull’ambiente e a farsi carico di essere i principali promotori della cultura del rispetto».
Nel corso della manifestazione, il primo cittadino ha voluto ringraziare tutto il corpo docente e la dirigenza dell’istituto scolastico per l’impegno profuso con i bimbi. E proprio a questi ultimi il sindaco De Rose ha rivolto un solo appello: «Avviatevi con entusiasmo alla scoperta del mondo circostante; esprimete con libertà le vostre emozioni; manifestate sempre i vostri sentimenti di stupore per le bellezze della natura; scoprite quanta meraviglia c’è nella scoperta del dono della vita nelle piante, negli animali e nelle persone; e, infine, riconoscete e dite a tutti che la natura è un dono da amare e rispettare, proprio come fecero San Francesco d’Assisi e Santa Chiara, che riconobbero la natura come un dono di Dio».

 

Permalink link a questo articolo: https://www.sandonatodininea-cs.it/2012/04/10/torna-la-festa-dellalbero-a-san-donato/

9 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Giovanni Benincasa il 10 Aprile 2012 alle 20 h 41 min
    • Rispondi

    Un Grande plauso al Sindaco De Rose e all’amministrazione che lo sostiene.
    È vivo il ricordo di quando ai nostri tempi lo si faceva e ci portavano inquadrati come soldatini fino alla zona dove si teneva tale manifestazione. Un ricordo molto bello! Giovanni

    • michele il 11 Aprile 2012 alle 8 h 33 min
    • Rispondi

    DIO aiutaci sento parlare su questo giornale solo di ricordi, ricordi ,ricordi ma i fatti dove sono? l’albero che fine ha fatto? non si sa come al solito è tutta una finta non se ne può più abbiate pietà di noi.
    approposito di amministrazione è stata fatta una lettera si dice in paese da parte di un amministratore dove si dice che siano spariti: colore,(l’imbianchino chi è? ) ,scope, palette ecc, e, che altri dipendenti non lavorano ovvero non fanno il proprio dovere.Come mai questa lettere che si dice sia stata affissa in comune non è stata pubblicata? così potevamo fare i commenti sul giornale? Perchè l’amministratore che la scritta non ha pensato di pubblicarla e renderla nota?
    E’ vero cari amministratori che a san donato funzionano i parcheggi solo di mattina? il pomeriggio perchè non mettete un panno nero sulla tabella? A cosa pensavate quando avete avuto l’idea di fare i parcheggi blu?forse pensavate che il pomeriggio funzionassro da soli. ricordi,ricordi io ricordo solo che non sanno le leggi e si permettono di fare queste illazioni.
    Caro amministratore che hai scritto la lettera sai che la legge dice che al medico curante del paese non spetta nessun parcheggio? E’ una illegalità grossa e grassa.Il vigile responsabile lo sa che questa è una illegalità? Prima che qualcuno vi denunci andate da un buon avvocato e informatevi… fate più bella figura… arrivederci………..
    però voglio complimentarmi per il coraggio di aver scritto le cose come stanno nel comune grazie assessore…

    • cortese gregorio il 11 Aprile 2012 alle 15 h 18 min
    • Rispondi

    Sig. Michele Lei chiede troppo, fanno vedere solo quello che gli conviene. Si dice di una certa lettera? Avranno ragione ad averla fatta? Non so chi sono e non lo voglio sapere, come si dice, “chi tace acconsente”, perchè dare colpe a chi ha scritto la lettera, se non è vero nulla la mostrassero magari cancellando i nominativi. Se è sparita la roba, si tratta di furto, perchè non fanno la denuncia ( anche contro ignoti?) Le strisce blu?????? Dietro alla segnaletica orizzontale c’è scritto “comune di……..ordinanza n°…del…… NON C’E’ SCRITTO NULLA, il paese, il numero dell’ordinanaza ed il giorno, perciò segnaletica ILLEGALE. Strisce blù d’avanti alla gioielleria la strada è della Provincia, ente che deve autorizzare, può darsi che sono autorizzati. Il parcheggio ai medici? Onestamente manca quello della Dot.ssa della farmacia.

    • michele il 12 Aprile 2012 alle 11 h 19 min
    • Rispondi

    Tutti rispondevano signor Gregorio quando c’era l’ex amministrazione (assessori,consiglieri ecc) ora non comunicano niente.
    Hanno messo una targa al comune con su scritto “qui la mafia calabrese non entra … sbaglio? perchè non vanno a toglierla visto che è indagato il cugino del s…. si dice che abbia conoscenze con la famiglia della ‘ntrangheta. Sono daccordo con l’articolo che dice consiglio straordinario… ecc.ecc. perchè non lo fanno? perchè il capo altrimenti si dimette e poi rimangono senza ….sol…che vertgogna questi erano le persone che combattevano per la legalità di San Donato di Ninea ma, si rendono conto della gravità di ciò che sta succedendo QUESTI OMERTOSI…

    • cortese gregorio il 13 Aprile 2012 alle 23 h 13 min
    • Rispondi

    Dell’omertosi di molti Sandonatesi è ormai roba antica, giustamente Sig. Michele il consiglio straordinario doveva farsi d’URGENZA, in difesa di Don Pino, perchè, sino a prova contraria E’ INNOCENTE, finchè un tribunale non dimostri il contrario. Quello che dicono alcuni giornali e giornalisti non è tutto vero, Lei ricorda cosa è stato scritto contro quei ragazzi entrati in quell’appartamento?- ESCE PER FARE LA SPESA AL RIENTRO TROVA I LADRI IN CASA, ah ah ah che ridere, tutte fesserie. I LADRI NON STANNO DUE GIORNI AFFACCIATI AL BALCONE, (non funzionano gli organi competenti al controllo ed esistono controlli pilotati, su questo è stata portata a conoscenza la Magistratura competente”, Sig. Michele, chiunque di noi potrebbe avere amici della NDRANGHETA senza saperlo. Non sono qui a difendere o condannare nessuno, Don Pino risponderà a suo tempo a chi di competenza, gli auguro ogni bene. Sig. Michele, la voglio contraddire, io non faccio sconti a nessuno,Lei ha scritto sopra ” Tutti rispondevano signor Gregorio quando c’era l’ex amministrazione (assessori,consiglieri ecc) ora non comunicano niente” NON è vero che rispondevano tutti, posso dimostrarglielo (con carte in mano,di persona); che, quelli di oggi non comunicano niente, Le rispondo ha ragione, a me, da giugno ad oggi, su circa 10 richieste nessuna risposta (lo faranno in separata sede).
    Qualcuno parla benissimo, ha studiato, viaggiato, ha un ottimo posto di lavoro, legge, acquista, ed io? Persona normalissima, 5^ elementare, non leggo, faccio sport e mi godo la pensione. Una cosa in più c’è l’ho, loro dovranno sempre dar risposte a qualcuno, forse arriveranno alla pensione, io, faccio quello che mi pare e NON devo dar riscontro a nessuno. Saluti Sig. Michele

    • un san donatese il 14 Aprile 2012 alle 10 h 14 min
    • Rispondi

    carissimo sandonatesi che fine
    hanno fatto quei 40 dipententi che luigi salvo decantava alla sacra delle castagne ,visto che per pasqua chi era dietro la processione doveva fare il salto agli ostacoli .certo non e un bel spettacolo caminare per le vie del paese e vederlo sporco pieno di erbacce sia contro i muri ed i gradini inoltre in alcune strade o vanetre bisognava evitare gli escrementi di cani signori amministratori ci voleva poco il giorno prima mandarci qualcuno di quei 40 .nessuno me ne voglia visto che anche noi contribuiamo al vostro bilancio con tasse dirette e indirette

    • Gianfranco Artuso il 22 Aprile 2012 alle 17 h 52 min
    • Rispondi

    No comment….?????

    • Gianfranco Artuso il 25 Aprile 2012 alle 19 h 00 min
    • Rispondi

    Oltre che un cittadino sono anche un papà, un papà di un bambino che frequenta il terzo anno della Scuola dell’Infanzia di San Donato di Ninea. Come genitori penso che saremmo stati felici e orgogliosi,(almeno io lo sarei stato), di partecipare a un evento che potrebbe anche avere un risvolto positivo, peccato però che nessuno abbia pensato di renderci partecipi.
    Sarà per la prossima volta…………forse!!!

    • Giovanni Benincasa il 26 Aprile 2012 alle 17 h 30 min
    • Rispondi

    Sig Gianfranco questo tuo ultimo tuo intervento mi ha un pò commosso, anch’io sono un papà ma di bambini che sono adulti e come ho fatto io anche loro sono in giro per il mondo in cerca di esprimere al meglio le loro competenze. Nei tempi andati e che non torneranno mai più, anch’io, non a San Donato, non ho avuto la possibilità di fare tante cose insieme a loro. Ora è troppo tardi e questo grazie a noi stessi e ai nostri simili. Quando è il momento siamo concentrati tutti su qualcosa che riteniamo più importante, e poi non lo è, e siamo distratti verso cose che alla fine renderebbero felici noi e chi ci circonda. Lì siete una piccola comunità ora credo sia il momento che potreste anche guardarvi tutti insieme nelle palle degli occhi e ripartire incontro a tempi migliori. Ti chiedo scusa anticipatamente se non gradisci questo mio commento, ma il tuo mi è parso uno sfogo da onorare. Saluti! Giovanni

Rispondi a michele Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.