Nov 22

Come Ghèramu: Parmarij

Luigi Bisignani

Tra i tanti racconti che il nostro amico Minucciu invia,questo fu uno che riprongo con molto piacere.Vi raccomando di leggerlo e se possibile lasciate il votro commento.

Parmarij

cultura-sandonatese.jpg Dopo un’assenza di quattro anni ero tornato in paese per un breve periodo di ferie. Fatto il rituale bagno di affetto con la parentela e rinfrescate amicizie e conoscenza, dopo qualche giorno “sintìej cà m’abbùlava ll’anima”. Giravo per il paese, mi fermavo ad osservare “chjazze e vaneddhe”, non tanto per incontrare o salutare gente, quanto per memorizzare i cambiamenti, le novità, notare quante residue attività artigiane sopravvivevano, rivedere luoghi di giochi infantili e riassorbire le atmosfere delle quali, da qualche tempo sentivo la mancanza.

Era un salutare bagno nella sandonatesità più vera, un modo per liberarmi temporaneamente di atmosfere che non sentivo mie e riassorbire gli umori paesani, traendoli “à nà mrùscinata ntà pùrugula dò paìsi”.

 

Leggi il resto »

Permalink link a questo articolo: http://www.sandonatodininea-cs.it/2016/11/22/come-gheramu-parmarij/

Nov 22

Avviso

Luigi Bisignani

la nostra comunità  prepara il Natale

15073574_1518951328131603_8926947991652780172_n

Permalink link a questo articolo: http://www.sandonatodininea-cs.it/2016/11/22/avviso-2/

Nov 15

Santa Cecilia

Luigi Bisignani

Il mese di novembre é il mese dedicato a Santa Cecilia ,santa patrona e protettrice  della musica.

15073517_865514350249752_5488517657425265900_nl’Associazione Culturale « Amici della Musica » di San Donato di Ninea, renderà onore alla Santa, con la musica anche quest’anno, come fa da tanti anni. Per consentire la partecipazione del maggior numero di soci e simpatizzanti i festeggiamenti si terranno sabato 19 e domenica  20  novembre 2016.

Permalink link a questo articolo: http://www.sandonatodininea-cs.it/2016/11/15/santa-cecilia/

Nov 14

Stuòzzi ì stòria : U’ bàilèsciu

Luigi Bisignani

E verissimo che ci sono tanti termini che lasciano tracce senza averne capito il significato,
soprattutto quando si tratta del nostro dialetto sandonatese.
Il nostro amico “Minucciu” nella sua ultima ricerca su un significato che molti  abbiamo sentito almeno una volta ma certamente, siamo in molti a non aver cercato di capire  il vero significato,ci chiarifica  tramite questa sua ultima ricerca su cosa vuol dire il termine:

U’ bàilèsciu

Non so a quanti “quatràri” della mia generazione è accaduto di sentire taluni termini del dialetto sandonatese e rimanere confusi per non averne compreso appieno il significato.

cultura-sandonatese_thumb.jpgA chi scrive ciò è capitato quando aveva circa sei anni, ascoltando il racconto relativo “à nnà disgràzzia” nella quale era incappata ad una donna del vicinato, incinta e prossima al parto, la quale, mentre trasportava “nà còddha ì castagni, ghèradi scìfulàta supa ù jèlu nnànti à quìtu ì bàjlèsciu”.

Più che il dramma legato al parto indotto dal trauma, mi colpì il termine “bajlesciu”, parola fino ad allora a me sconosciuta e che assunse da subito significato misterioso ed oscuro, ma non privo di un certo fascino. Leggi il resto »

Permalink link a questo articolo: http://www.sandonatodininea-cs.it/2016/11/14/stuozzi-i-storia-u-bailesciu/

Nov 13

Aru paisi mia (Alfonso Ottato)

Luigi Bisignani

Molti anni fa ricevevo qualche scritto firmato da un paesano che voleva stare dietro le quinte,un giorno incontrai il mio amico Alfonso  Ottato e mi fece capire che Catrino era lui, voleva esprimersi anonimamente per poter parlare del suo PAESE,la nostalgia e la sofferanza che lo distruggevano dentro quando era lontano e sapeva che il paese era in un degrado assoluto.Amava il paese in un modo smisurato e ne soffriva tanto nel vederlo in decanza assoluta.

13094242_106837156390322_14852742978331684_nAru paisi Mia

A nostalgia chi tassali sempi, pi quiru
co passatu ta stipatu pi non ti fà scurdà
addruvi si natu,a su paisi mia chi ghè
Santudunatu.

Eru pinsiaru arriatu curri spissu a quannu
ghera ninnu e spensieratu, cu tutti quiri
iuachi chi faciamu simbrava co paisi ghera
natu.
Si nte vaneddri ghia ci sugnu natu e ogni
tantu siantu a nostalgia, lassatimi iucà c’à
menti mia pi non mi fà scurdà u paisi mia.
I iuachi chi faciamu gheranu quissi:
a cavicchiula Leggi il resto »

Permalink link a questo articolo: http://www.sandonatodininea-cs.it/2016/11/13/aru-paisi-mia-alfonso-ottato/

Nov 11

Ottato Alfonso

Luigi Bisignani

Oggi ho appreso quella notizia che non avrei mai voluto ricevere ,quella notizia che  ha reso il mio cuore triste e tante lacrime sono scivolate sul mio viso ,rivedo tutto il mio film d’infanzia ,tutto il tempo passato al paese ed a scuola con il mio amico Alfonso.

Il mio AMICO si é  battuto come solo lui sapeva fare ,contro questa maledetta malattia,ma ha perso la sua ultima battaglia.OTTATO ALFONSO

Alfonso Ottato ci ha lasciato questo 10 Novembre 2016 a Roma ,era nato il

28 settembre 1955 a San Donato di Ninea

Per chi vuole dare l’ultimo saluto al nostro AMICO , domani mattina (12-11-2016) dalle ore 9 sará possibile presso l’os13094242_106837156390322_14852742978331684_npedale San Pietro a Roma da dove si partirá per il funerale che si terrá alle ore 11:30 alla Rustica nella chiesa N.S Czestochowa.
Il desiderio di papá era tornare tra le sue montagne a San Donato di Ninea, quindi domenica alle ore 11:30 presso la chiesa SS Trinitá ci sará un’altra celebrazione per poi accompagnarlo tutti insieme al cimitero.

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.sandonatodininea-cs.it/2016/11/11/ottato-alfonso/

Nov 03

Castagne ara pistiddrara

Luigi Bisignani

Le caldarroste o castagne ara pistiddrara.

Chi non ha gustato nei mesi autunnali i marroni cotti sulle braci vedute agli angoli delle strade?01

Per poterle cucinare in questo modo occorre per prima cosa incidere la buccia esterna dei marroni per evitare che i gas che si formano durante la cottura li facciano “esplodere”, sistemarli poi sull’apposita padella con il fondo forato mescolandoli di tanto in tanto affinchè la cottura sia unifirme sui entrambi i lati. Leggi il resto »

Permalink link a questo articolo: http://www.sandonatodininea-cs.it/2016/11/03/castagne-ara-pistiddrara/

Nov 03

XXVI festa d’Autunno

Luigi Bisignani

Venerdì 4 – Sabato 5  e Domenica 6 novembre 2016

a San Donato di Ninea (CS)

30-10-2016Anche quest’anno si rinnova il tradizionale appuntamento autunnale della sagra della castagna o Festa d’Autunno.

Con i famosi Percorsi Enogastronomici per le vie del centro storico.

 

 

Il visitatore curioso,il sottile bongustaio,addentrandosi nei vicoli del paese,avrà il piacere di degustare piatti unici nel loro genere che racchiudono tutta l’antica tradizione locale Sandonatese.
La passione di sempre degli organizzatori e la calorosa accoglienza della popolazione renderanno ancor piu’ interessante ed unico il binomo cultura- gastronomia.

 

 

 

Gli organizzatori e la popolazione intera vi aspettano numerosi per la grande festa e degustazione della Castagna e di tanti prodotti tipici sandonatesi.

Permalink link a questo articolo: http://www.sandonatodininea-cs.it/2016/11/03/xxvi-festa-dautunno/

Nov 01

LA RACCOLTA DELLE CASTAGNE

Luigi Bisignani

Stefania Todaro ci scrisse nel  2011, come trovo questa storia veramente bella e reale ve la voglio regalare…

Voglio raccontarvi una storia……una di quelle storie che rappresentavano la vita quotidiana di tanti sandonatesi di altri tempi:
LA RACCOLTA DELLE CASTAGNE !!
chataigne10Premetto che sono nata nel 1972, ma la mia infanzia è trascorsa come una persona di altri tempi.
Sono cresciuta in una casetta immersa nel verde delle campagne sandonatesi. La mattina mi svegliavo al canto del gallo.
Fin dall’età di sei anni, dopo la scuola, avevo degli hobbies diversi da quelli degli altri bambini; infatti mi dedicavo alla cura della casa, cucinavo, accudivo gli animali domestici, facevo compagnia alla mia nonnina non più autosufficiente. La cosa che adoravo di più, però, era andare con i miei genitori a raccogliere i vari prodotti, utili al sostentamento della famiglia: le olive, l’uva, la frutta di stagione e, in particolare, adoravo andare a raccogliere le castagne!

Leggi il resto »

Permalink link a questo articolo: http://www.sandonatodininea-cs.it/2016/11/01/la-raccolta-delle-castagne-3/

Ott 31

CHE BONTA’ LE CASTAGNE…Ricette.

Luigi Bisignani & Stefania Todaro

Il castagno nell’antichità veniva chiamato anche “albero del pane” poiché dalla farina di castagne si otteneva un pane dalle elevate caratteristiche nutritive.Grazie anche agli altri innumerevoli impieghi di questi frutti in cucina, le popolazioni dei paesi montani hanno sempre tratto una consistente ricchezza.
San Donato di Ninea con i suoi 850 m di altitudine presenta il clima ideale per lo sviluppo di questo meraviglioso frutto.
Le operazioni di raccolta avvengono successivamente alla pulizia del sottobosco da sterpaglie ed eventuali ricci caduti. Le castagne sono cosi ben visibili. Attualmente si raccolgono anche con l’uso di macchinari moderni, ma in passato si raccoglievano solo a mani nude o, al massimo, utilizzando dei guanti.
Vorrei illustravi ora gli innumerevoli impieghi in cucina di questo frutto meraviglioso che è la castagna, passando da quelli più semplici a quelli più elaborati.
1)  Castagne bollite con la buccia esterna
 La base di preparazione di tanti dolci di castagne è la farina o purea ottenuta facendo bollire le castagne con o senza la buccia.
Le castagne bollite con la buccia hanno rappresentato fin dall’antichità il cibo dei montanari. Erano facilmente trasportabili, potevano essere consumate anche a distanza di giorni e rappresentavano un buon sostentamento, dato l’alto valore nutrizionale.
Per prepararle basta mettere le castagne con tutta la buccia, in una pentola capiente, con abbondante acqua e farle cuocere finché tutta l’acqua non sia evaporata (circa 50-60 minuti). Leggi il resto »

Permalink link a questo articolo: http://www.sandonatodininea-cs.it/2016/10/31/che-bonta-le-castagne-ricette/

Pagina 10 di 74« Prima...89101112...203040...Ultima »