Mar 12

L’ultimo saluto all’ultracentenaria Palma Balsano

La Redazione & Diritto di Cronaca

 SAN DONATO DI NINEA – Era una delle più longeve sandonatesi, paese storico per quanto concerne i “centenari”. Ora, a centouno anni e sei mesi se n’è andata in punta di piedi, con la stessa semplicità con cui aveva vissuto. Palma Balsano, che aveva compiuto i 101 anni l’8 settembre 2012, ha cessato di vivere. Era l’unica centenaria ancora in vita che andava ad aggiungersi ad un lungo elenco di ultracentenari del passato. Tra loro si ricordano ancora Antonio Mauro (scomparso a ben 106 anni) l’anziano più longevo, Amalia Cozzarelli (mancata a 105 anni); Carmela Genovese (103); Letizia Artuso (101); Raffaele Martino, Assunta Martino, Pasquale Fragale, Maria Iannitelli, Raffaele Caruso e Giuseppina De Marco che avevano raggiunto, comunque, il secolo di vita. Palma Balsano, a poco più di 101 anni, ha lasciato questo mondo circondata dall’affetto dell’unica figlia Teresa Carmela Iannitelli, dei nipoti diretti Pasquale e Domenica Moranelli, dai tre pronipoti, nonché del nipote indiretto Francesco De Rose, che è anche il sindaco di San Donato di Ninea dal 2011. Nata nel 1911 in America, “zia Palma” – com’era amorevolmente chiamata – era tornata nel 1913 in Italia insieme a tre sorelle, lasciando in California l’unico fratello deceduto alcuni anni or sono. Sposatasi nel 1931, rimase vedova a soli 36 anni dopo aver avuto la sua unica figlia. Ereditò una merceria dal marito, ma poi si dedico all’agricoltura. Grande lavoratrice, ad oltre cent’anni ha avuto ancora momenti di grande lucidità fino a qualche giorno addietro, ricordando gran parte della sua vita.

Permanent link to this article: http://www.sandonatodininea-cs.it/2013/03/12/lultimo-saluto-allultracentenaria-palma-balsano/

Lascia un commento

Your email address will not be published.